Virgilio Sport

Osimhen la riprende nel finale: Cagliari gagliardo, il Napoli manca l'aggancio alla vetta

Il Cagliari gioca una partita a larghi tratti dominata, ma si fa riprendere nel finale dal Napoli col colpo di testa di Osimhen e si deve accontentare dell'1-1. Papera di Ospina per la rete dei sardi, molto migliorati in queste ultime settimane di Serie A.

Pubblicato:

Osimhen la riprende nel finale: Cagliari gagliardo, il Napoli manca l'aggancio alla vetta Fonte: Getty Images

Il Napoli riesce a limitare i danni, e col gol di Osimhen nel finale trova un pareggio che sa di occasione sfumata. Proprio come successo all’Inter, i partenopei non sfruttano a dovere il mezzo passo falso del Milan contro la Salernitana e devono accontentarsi di un pareggio alla Sardegna Arena contro un Cagliari che per larghi tratti ha dominato il match. Papera colossale di Ospina sul gol del Cagliari, Osimhen ormai è l’anima del Napoli, quello che trascina gli avversari e finalizza le occasioni create. Un modo non ottimo per approcciarsi alla settimana che porta alle gare con Barcellona e Lazio.

Cagliari-Napoli, le formazioni iniziali:

CAGLIARI (3-5-2): Cragno; Goldaniga, Lovato, Altare; Bellanova, Baselli, Grassi, Deiola, Dalbert; Joao Pedro, Pereiro. All: Mazzarri

NAPOLI (3-4-2-1): Ospina; Rrahmani, Koulibaly, Juan Jesus; Di Lorenzo, Demme, Zielinski, Mario Rui; Elmas, Mertens; Petagna. All: Spalletti.

Cagliari-Napoli, la cronaca in breve

Subito occasione per Di Lorenzo, con Cragno grandissimo a salvare tutto: l’esterno azzurro raccoglie un grande suggerimento di Mertens impreziosito da un grande velo di Petagna. La sua conclusione è alzata in angolo da un grande Cragno. Subito dopo ancora Napoli con Rrhamani, ma il Cagliari oggi gioca bene e va vicinissimo al gol con Joao Pedro: Koulibaly sbaglia completamente il rinvio e regala il pallone a Joao Pedro, che entra in area e con il sinistro manda di un soffio a lato.

Al 34 Mario Rui va vicino al gol per i partenopei. Bella conclusione dell’esterno azzurro, con Cragno che non vuole rischiare e la devia in angolo. Ancora Mertens poco dopo dal centro dell’area con la palla ancora in corner. 

Il secondo tempo è dominato per larga parte dal Cagliari, che subito in apertura va vicinissimo al gol con Deiola, che praticamente si divora una rete colossale: Pereiro inventa, Dalbert apparecchia con un perfetto cross dalla sinistra, Deiola col piatto sbaglia tutto e palla fuori. È solo il preludio però, col Cagliari che trova comunque il gol del vantaggio con Pereiro su papera enorme di Ospina. Cross dalla destra del cagliaritano, palla che rimbalza davanti a Ospina che buca l’intervento. 1-0 Cagliari.

Con la forza della disperazione però, dopo aver rischiato tutto il possibile, il Napoli riesce a pareggiare nel finale con Victor Osimhen, di testa, entrato nella seconda frazione di gara. 1-1 e pareggio napoletano dopo una brutta partita.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...