Virgilio Sport

Premier League, ritornano i posti in piedi ma è scontro con la Polizia

Sono 25 anni che i posti in piedi sono stati eliminati dagli stadi di Premier League in seguito a Hillsborough, strage avvenuta nel 1989, ma ora queste soluzioni stanno per essere ripristinati.

Pubblicato:

Premier League, ritornano i posti in piedi ma è scontro con la Polizia Fonte: Getty Images

Bellissima notizia per i tifosi di Premier League, ed in particolare per i supporter di Manchester United, Tottenham, Manchester City, Chelsea e Cardiff City. Il ministro dello sport di Sua Maestà Nigel Huddleston ha infatti concesso una licenza che permetterà a chi sarà presente allo stadio di assistere ai match stando in piedi, in appositi settori riservati, come accadeva in passato. 

Sono 30 anni che questi settori sono stati eliminati, e precisamente dalla strage di Hillsborough del 1989, nella quale persero la vita 97 persone. Ora, dopo un’analisi sulla sicurezza effettuata da Sports Grounds Safety Authority (SGSA), che ha sperimentato questa soluzione in alcuni campi di Premier e Champions, è arrivato il via libera, 

Questo il commento di Huddleston:

“Sono lieto di permettere a questi cinque club di adottarsi di aree safe standings con licenza per la seconda metà della stagione. È giunto il tempo di testare adeguatamente la sicurezza delle postazioni in piedi in Premier League e EFL Championship, prima di una decisione su un’ampia diffusione […] La sicurezza è assolutamente fondamentale e la SGSA sta lavorando a braccetto con i club su questo. I tifosi meritano diverse opzioni su come possono godersi una partita dal vivo e guarderò con interesse i progressi di queste prove”.

È proprio il caso di dirlo, un ritorno al passato che aumenterà ancora di più il fascino della Premier League. Tuttavia, proprio a proposito di questi “safe standing”, come vengono chiamati, si registrano le varie proteste della Polizia d’Oltremanica, preoccupata che questi spazi diventino un vero e proprio fortino dominato dagli ultras. E’ questo il pensiero del capo della polizia “calcistica” Roberts, ma non solo. Il Times scrive anche dell’opposizione dell’associazione tifosi, impersonata da Amanda Jacks, che sostiene che “così si ignora 32 anni di campagne da parte dei gruppi di tifosi, un decennio di ricerche da parte di club e leghe e altri 18 mesi di raccolta di prove da parte del governo”.

 

 

 

Leggi anche:

Club Med

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...