,,
Virgilio Sport

Premier League, Tottenham: la caduta di Son

Il sudocreano molto lontano dai suoi livelli abituali, rischia di perdere il posto da titolare.

15-09-2022 18:56

Premier League, Tottenham: la caduta di Son Fonte: Getty Images

Son Heung-min non è “insostituibile”, ammette Antonio Conte, tecnico del Tottenham, dopo un inizio di stagione difficile per l’attaccante coreano.

Son è stato probabilmente il miglior giocatore sotto la guida di Conte nella scorsa stagione, contribuendo a portare gli Spurs tra le prime quattro squadre della Premier League e dunque accedendo anche in Champions League.

Con 23 gol in campionato ha condiviso il premio di capocannoniere della competizione con Mohamed Salah, stella del Liverpool. In questa stagione, nessun giocatore ha effettuato più tiri senza segnare in Premier League di Son (17).

Ma Son ha faticato a mantenere questi standard in questa stagione, non riuscendo a segnare nelle sue sei presenze in campionato e fornendo un solo assist nella massima serie inglese.

Con Richarlison e Dejan Kulusevski che premono per essere titolari in vista della sfida di questo fine settimana con il Leicester City, il posto di Son è in discussione e Conte ha lasciato intendere che il 30enne potrebbe essere messo almeno inizialmente in panchina.

“Non ci sono giocatori che non possono essere sostituiti”, ha dichiarato. “Questo deve essere molto chiaro. Non ci sono giocatori non sostituibili. Se lo dico, è solo per cercare di aiutare i miei giocatori”.

“[È] per cercare di evitare infortuni, per cercare di avere giocatori al top della forma e per avere in buona prestazione. Se lo dico è solo per proteggere i miei giocatori e per dare loro la possibilità di essere, in ogni momento, al top”.

Leggi anche:

Caricamento contenuti...