,,
Virgilio Sport SPORT

Roma-Bologna è una sfida padre-figlio per i Di Francesco

"E’ una particolarità che mi inorgoglisce e mi fa piacere".

Roma-Bologna di sabato sera non sarà una sfida come tutte le altre per Eusebio Di Francesco che si troverà come avversario anche suo figlio: “Mi fa ridere erché quando gli chiedo se giochi o non giochi, mi dice che ha provato 6-7 moduli uno dietro l’altro, per non dirmi niente. E’ bello, ve lo assicuro. E’ una particolarità che mi inorgoglisce e mi fa piacere. Sono convinto che farà ancora meglio, magari non da domani ma da quella dopo”.

In queste ore in casa giallorossa però sta tenendo banco l’infortunio di Karsdorp e in generale i tanti problemi ai legamenti: “Più che trovare colpevoli stiamo cercando soluzioni. Abbiamo ottimi professionisti, cercheremo di far modo che non accada più.. Dispiace per il ragazzo a cui facciamo un grosso in bocca al lupo, avevamo puntato molto su di lui. Per migliorare dobbiamo lavorare tantissimo sulla prevenzione, ne sono convinto”.

“Noi siamo una squadra, l’ho detto anche in conferenza pre-Chelsea. Il primo responsabile di tutto è l’allenatore. Norman e Lippie sono due grandi professionisti che sono qui dalla mattina alla sera per migliorare il lavoro. Insieme sono convinto che riusciremo ad ottenere grandi risultati. Anche la casualità, situazioni che hanno portato ad infortuni. Vogliamo la soluzione, in un posto come Roma vengono fuori discorsi che lasciano il tempo che trovano. Noi siamo tutti uniti, un domani uno farà una scelta, uno un’altra. Ma in questo momento c’è grande fiducia in quello che fanno. I giocatori non hanno paura, c’è dispiacere. Il ginocchio me lo sono rotto anche io nel 2000, magari lo scudetto lo abbiamo vinto per quello. Può accadere fa parte di questo lavoro. Peccato per il ragazzo, è stato un movimento strano e casuale quello che è accaduto”.

Chiosa su Nainggolan: “Radja basta che giochi, è importante e può giocare in tanti ruoli. Le sue qualità migliori sono il pressing, il tiro, l’inserimento. La cosa più importante è che si sia messo a disposizione della squadra e del mister. Il gol prima o poi arriverà, abbiamo preso non so quanti pali. La cosa che gli manca in questo momento è solo il gol, per il resto sono felice di quello che sta facendo in questo momento”.

SPORTAL.IT | 27-10-2017 16:55

Roma-Bologna è una sfida padre-figlio per i Di Francesco Fonte: 123RF

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...