,,
Virgilio Sport SPORT

Serie A, tutto da rifare in Lega.Diletta Leotta rompe il silenzio

E' ancora incerta la definizione dell'orario spezzatino della Serie A dopo l'ultima videocall dell'Assemblea di Lega

Mentre l’incertezza domina in quel della Lega Calcio sul tema calcio spezzatino, che tanto attanaglia i tifosi che sceglieranno di seguire la Serie A lontano dagli stadi (se riapriranno al pubblico, come pare), Diletta Leotta si è affrettata a ridimensionare il caso attorno all’indiscrezione del suo passaggio di testimone. La conduttrice e giornalista televisiva, già al centro di un passaggio che all’epoca suscitò attenzione per aver preferito DAZN a Sky, sarebbe stata in procinto di abbandonare la piattaforma per intraprendere un nuovo percorso professionale.

L’indiscrezione: via Diletta Leotta, in arrivo Giorgia Rossi

L’ipotesi sembrava assai più fondata di quanto trapelato, tant’è che si era avanzato il nome di una collega che le sarebbe subentrata una volta ufficializzata la decisione di rompere il legame con DAZN: al suo posto, stando alle anticipazioni circolate e riportate in Rete sarebbe uno dei volti più noti di Mediaset, Giorgia Rossi.

Il post di Diletta Leotta dopo le voci sull’addio a DAZN

Rumors che la diretta interessata su cui la diretta interessata, Diletta Leotta, ha deciso di esprimersi con un post che allude senza esplicitare in maniera inequivocabile la smentita, sebbene accompagnata dal commento con tanto di cuore dall’account ufficiale di DAZN:

“Non so voi, ma io sto già contando i giorni che mi separano dalla prossima Serie A”.

Così se sembra confermata, almeno per ora, la presenza di Diletta in qualità di volto della serie A per la piattaforma, sul versante – come accennavamo – relativo alla questione orari delle gare di Serie A, la situazione risulta addirittura lunare.

L’Assemblea di Serie A: tutto da rifare

L’Assemblea della Lega Serie A riunitasi lunedì in collegamento video ha infatti “rimandato a una prossima riunione il tema dei nuovi slot del prossimo campionato”, si legge in una nota. Un modo formale per affermare che, almeno su questo tavolo, non c’è stato spazio da offrire ai diritti tv e alla questione orari, così centrale in chiave commerciale e pubblicitaria.

Per quanto riguarda gli altri punti previsti all’ordine del giorno, sono stati approvati sia i criteri di ripartizione dell’anticipo del 15% da parte di DAZN sui Diritti Audiovisivi che quelli dei Diritti Non Audiovisivi per il ciclo 21-24. L’Assemblea ha inoltre votato la proroga dell’Accordo Collettivo Lega-AIC-Figc al 31 agosto 2021, mentre per quanto riguarda i diritti audiovisivi nell’Area Mena si aprirà una fase di nuove trattative, essendo state rifiutate le offerte pervenute.

Clicca qui per abbonarti e vedere tutte le partite di Serie A live su DAZN

VIRGILIO SPORT | 22-06-2021 17:05

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...