Virgilio Sport

Serie C, mano pesante del Giudice per Legnago e Piacenza

I provvedimenti disciplinari in vista dell'ultima giornata: i veneti perdono Alberti per cinque giornate, emiliani senza capitan Cesarini e senza il tecnico Scazzola per tre turni.

Pubblicato:

Serie C, mano pesante del Giudice per Legnago e Piacenza Fonte: Getty Images

Piove sul bagnato in casa Legnago. I veneti, che nell’ultima giornata della stagione regolare del campionato di Serie C saranno costretti a vincere in casa della Juventus Under 23 e a sperare nel passo falso della Giana Erminio contro il Fiorenzuola per evitare la retrocessione diretta in Serie D, dovranno fare a meno nella partita decisva della stagione di Thomas Alberti, squalificato per ben cinque giornate dopo il convulso finale della partita contro l’Albinoleffe, persa 3-1 dalla squadra di Colella.

La motivazione della sanzione del giudice sportivo Stefano Palazzi è “per avere, al 44 minuto del secondo tempo, tenuto una condotta violenta nei confronti di un avversario in quanto, con il pallone a distanza di gioco, lo colpiva al volto con il pugno chiuso, provocandogli fuoriuscita di sangue dalle labbra”. Alberti sarà quindi costretto a saltare anche le eventuali sfide dei playout.

Tra gli altri provvedimenti, mano pesante anche sul Piacenza: gli emiliani, già qualifcati per i playoff e opposti all’ultima giornata al Seregno, dovranno fare a meno anche nel primo turno della post season del capitano Alessandro Cesarini, espulso durante il match perso contro la Feralpisalò, ma pure del tecnico Cristiano Scazzola, anch’egli fermato per tre turni.

L’ex Reggiana, alla terza espulsione della stagione per fallo di reazione, è stato punito “per avere, al 21°minuto del primo tempo, tenuto una condotta violenta nei confronti di un avversario in quanto, con il pallone non a distanza di gioco, lo colpiva con uno schiaffo al volto”.

Questa invece la motivazione dello stop di Scazzola: “per avere, al 26°minuto del secondo tempo, tenuto una condotta gravemente irriguardosa nei confronti dell’IV ufficiale, concretizzatasi anche in un contatto fisico, in quanto, a gioco fermo, usciva dall’area tecnica si avvicina allo stesso e lo afferrava per un braccio pronunciando nei confronti della Squadra Arbitrale frasi irriguardose”.

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Jesolo

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...