,,
Virgilio Sport SPORT

Torino-Cremonese 0-0 (4-1 dcr): i rigori sorridono a Juric

I granata si qualificano con estrema sofferenza: decisivo il penalty siglato da Ola Aina.

Il Torino passa il turno in Coppa Italia ma per eliminare una coriacea Cremonese ci sono voluti i calci di rigore dopo che tempi regolamentari e supplementari si erano chiusi sul parziale di 0-0, con tanto di rigore sbagliato da Mandragora (parato da Carnesecchi) al 114′. Dagli undici metri il Torino è perfetto e glaciale, i lombardi ne sbagliano due: ai sedicesimi ci vanno Belotti e compagni.

E’ la prima di Ivan Juric da allenatore del Toro. E il tecnico croato opta per l’abito classico del 3-4-2-1 con Belotti dal 1′, sorretto da Linetty e da Pjaca. In avvio, però, è la squadra di Pecchia a fare l’andatura imprimendo un buon ritmo alle operazioni mentre i granata faticano a trovare la quadra. 

Il primo squillo è di marca biancorossa con il blitz aereo di Ceravolo che si spegne non distante dalla porta difesa da Milinkovic-Savic. I granata faticano a macinare calcio e al 40′ devono fare i conti anche con il forfait di Belotti che colpito alla caviglia destra dopo un contrasto con Bartolomei deve alzare bandiera bianca: al suo posto entra Rauti.

Copione che non cambia nel lato B del match: è Pjaca che prova a scuotere i suoi dal torpore incrociando troppo con il mancino da ottima posizione. Al 63′ gli ospiti rimangono in dieci a causa del secondo giallo sventolato nei confronti di Baez, fino a quel momento tra i più positivi dei suoi.

Il Torino, però, non capitalizza la mezz’ora con l’uomo in più e si sveglia soltanto nel finale quando in pieno recupero Ola Aina e Mandragora vengono stoppati dal doppio super intervento di Carnesecchi. La sfida sfocia ai supplementari e per la Cremonese è pura fase di contenimento, rintuzzando la pressione granata. 

A sei minuti dai rigori Ola Aina viene agganciato in area da Castagnetti che provoca il penalty in favore del Torino: dal dischetto Mandragora opta per la soluzione di potenza ma Carnesecchi neutralizza tenendo in superficie la Cremonese che riesce nell’impresa di prolungare la sfida sino ai calci di rigore.

Dagli undici metri i granata fanno quattro su quattro, mentre in casa Cremonese pesano gli errori di Ciofani e di Castagnetti. La trasformazione decisiva spetta invece a Ola Aina che mette la firma sul passaggio del turno.

TABELLINO

TORINO-CREMONESE 0-0 (4-1 dcr)

TORINO (3-4-2-1): Milinkovic-Savic; Djidji, Buongiorno, Rodriguez (105′ Izzo); Singo (83′ Vojvoda), Lukic (83′ Rincon), Mandragora, Aina; Linetty (83′ Segre), Pjaca (74′ Verdi); Belotti (41′ Rauti).

CREMONESE (4-3-2-1): Carnesecchi; Sernicola, Ravanelli, Okoli, Valeri (84′ Deli); Castagnetti, Bartolomei (83′ Ciofani), Valzania (66′ Crescenzi); Zanimacchia (71′ Vido), Baez; Ceravolo (71′ Nardi).

Arbitro: Ayroldi

Ammoniti: Rodriguez (T), Bartolomei (C), Lukic (T), Carnesecchi (C)

Espulsi: Baez (C) 

OMNISPORT | 16-08-2021 07:09

Torino-Cremonese 0-0 (4-1 dcr): i rigori sorridono a Juric Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...