Virgilio Sport

Ufficializzato l'ennesimo record di Cristiano Ronaldo

Il fuoriclasse portoghese ha pubblicato un post su Instagram con l'ufficializzazione nel Guinness dei Primati del suo record di gol, 111, con la propria nazionale.

Pubblicato:

Cristiano Ronaldo è sempre più l’uomo dei record del calcio ed entra ancora di più nella storia. L’ormai ex attaccante della Juventus, appena tornato al Manchester United, con la doppietta rifilata mercoledì all’Irlanda ha raggiunto quota 111 gol (in 180 partite) con la propria nazionale, quella del Portogallo, superando i 109 segnati (in 149 partite) dal 1993 al 2006 dall’iraniano Ali Daei. Il record è stato riconosciuto anche dal Guinness dei Primati e lo stesso CR7 lo ha fatto sapere sul suo profilo Instagram: “Grazie al Guinness World Record. È sempre bello essere riconosciuti come detentori di record mondiali. Continuiamo a provare a impostare i numeri ancora più alti!”.

Un post che evidenzia la smisurata e dichiarata ambizione di battere tutti i record possibili e immaginabili da parte di Cristiano, che già ieri aveva espresso la sua soddisfazione per il raggiungimento di questo traguardo con la sua nazionale con un lunghissimo post: “Di tutti i record che ho battuto nella mia carriera questo per me è davvero speciale, uno di quei traguardi di cui andare particolarmente fiero. Prima di tutto, per quanto è speciale per me rappresentare il mio paese, perché so che sto difendendo il Portogallo e mostrando al mondo di che pasta siamo fatti noi portoghesi. E poi per l’impatto che le competizioni per nazionali hanno avuto su di me crescendo, quando guardavo i miei idoli sfidarsi in Mondiali ed Europei con la maglia dei propri paesi. E perché segnare 111 gol per il Portogallo significa aver vissuto 111 momenti come questo in Algarve. Momenti di unità e felicità per milioni e milioni di cittadini portoghesi in tutto il mondo. Sono loro che ripagano ogni mio sacrificio”.

“Un altro motivo per cui sono particolarmente orgoglioso di questo record è perché Ali Daei aveva alzato l’asticella a un livello tale che ho pensato che non sarei mai riuscito a raggiungerlo – scrive ancora Cristiano -. Congratulazioni allo ‘Shariar’ per aver detenuto questo record per così tanto tempo e per aver mostrato sempre tanto rispetto per me ogni volta che segnavo e mi avvicinavo al suo incredibile primato. Ringrazio il Portogallo, tutti i miei compagni e gli avversari che hanno reso questo viaggio indimenticabile. Continueremo a incontrarci in campo ancora a lungo. Non intendo chiudere il conto per ora…”.

Tags:

Leggi anche:

Club Med

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...