Virgilio Sport

Un turno di stop per Buffon: accolto il ricorso del Procuratore Federale

Il portiere della Juventus dovrà scontare una giornata di squalifica per aver pronunciato una frase blasfema a Parma lo scorso 19 dicembre.

Pubblicato:

Ribaltata la sentenza del Tribunale Federale risalente al 19 febbraio: allora Gianluigi Buffon era stato multato per 5mila euro per aver proferito un’espressione blasfema durante Parma-Juventus del 19 dicembre, gara in cui era sceso in campo dal primo minuto.

Come si evince dal comunicato emesso dalla FIGC, la Corte Federale d’Appello ha accolto il ricorso del Procuratore Federale Giuseppe Chinè e ha comminato una giornata di squalifica al portiere di riserva dei bianconeri: “La Corte Federale d’Appello presieduta da Mario Luigi Torsello ha accolto il ricorso del Procuratore Federale, infliggendo una giornata di squalifica a Gianluigi Buffon. Il portiere della Juventus, sanzionato dal Tribunale Federale Nazionale con un’ammenda di 5.000 euro, era stato deferito per aver pronunciato una frase contenente un’espressione blasfema in occasione della gara con il Parma dello scorso 19 dicembre”.

Buffon non potrà dunque essere a disposizione di Pirlo per il derby contro il Torino di sabato alle ore 18: il vice di Szczesny sarà Pinsoglio, solitamente terzo portiere alle spalle proprio del campione del mondo 2006.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...