Virgilio Sport

Volley, Tijana Boskovic: vicino il rinnovo record con l'Eczacibasi, prenderà più del doppio di Egonu a Milano

Intrigo di mercato a Istanbul, con il VakifBank che sta tentando di portar via l'opposto serbo alle rivali cittadine dell'Eczacibasi. Che hanno deciso però di rilanciare.

Pubblicato:

Roberto Barbacci

Roberto Barbacci

Giornalista

Giornalista (pubblicista) sportivo a tutto campo, è il tuttologo di Virgilio Sport. Provate a chiedergli di boxe, di scherma, di volley o di curling: ve ne farà innamorare

Girano cifre esorbitanti sul conto di Tijana Boskovic, finita al centro di un autentico giallo di mercato pronto a consumarsi sulle rive del Bosforo. Perché la miglior giocatrice del campionato turco dell’ultimo decennio, di certo tra le migliori al mondo anche nel panorama mondiale attuale, sembrava pronta a cambiare sponda: addio all’Eczacibasi, la squadra nella quale milita dal 2015, con conseguente passaggio alle rivali del VakifBank, pronte a ricoprirla d’oro. Tutto fatto? A parole si, ma nella sostanza (a quanto pare) decisamente meno.

Intrigo sul Bosforo: l’Eczacibasi pronto a pareggiare l’offerta

Non ci sono ancora conferme ufficiali, ma il futuro dell’opposto serbo potrebbe essere ancora all’Eczacibasi. Che si sarebbe detta pronta a pareggiare l’offerta montsre di 2,5 milioni di euro presentata dal VakifBank nelle scorse settimane. Di quella cifra, invero, Boskovic non avrebbe intascato il 100%: un milione sarebbe servito per liberarla dalle rivali cittadine, ma il restante milione e mezzo sarebbe finito dritto nelle sue tasche. E forse questo gioco al rialzo alla fine ha fatto la fortuna proprio della giocatrice della nazionale serba, alla quale la sua attuale società avrebbe offerto l’intera cifra prevista dalla proposta del VakifBank come ingaggio secco, facendone così la giocatrice più pagata al mondo. Dopotutto l’Eczacibasi è di proprietà di una delle famiglie più ricche di Istanbul, e non saranno certo alcune centinaia di migliaia di euro a mandare in rovina il club che dal 2012 insegue la vittoria nel campionato nazionale (tre finali perse nell’era Boskovic).

Idea Boskovic per sostituire la partente Thompson

L’opposto serbo già oggi guadagna una cifra intorno a 1,4 milioni di euro. Dopo che si è sparsa la voce che il VakifBank fosse sulle sue tracce, pronta a rilevarla per sostituire l’americana Jordan Thompson (destinata a rientrare negli USA nella neonata League One Volleyball, la nuova lega professionistica a stelle e strisce), i media turchi si sono scatenati per capire dove stesse la verità. In attesa di sviluppi e conferme ufficiali, che pure non dovrebbero dar adito a grosse sorprese (cioè a qualcosa di diverso da un rinnovo con l’Eczacibasi), è evidente come il nome di Boskovic sia tornato d’attualità, così anche come il confronto diretto anche a livello di guadagni con Paola Egonu, la giocatrice con la quale negli ultimi anni ha dovuto condividere il ruolo di giocatrice più forte al mondo in posto 2.

Una rivalità mai sopita: sul campo prevale Egonu

Egonu in estate è sbarcata all’Allianz Milano, dove percepisce un milione di euro, circa 200mila euro in più rispetto a quelli che prendeva al VakifBank fino alla passata stagione. E lo scorso anno le due sono state rivali nella Sultanar Liga, con Paola che ha vinto il duello a distanza in Champions League grazie alla prova monumentale offerta nella finale di Torino proprio contro l’Eczacibasi. Ora la sfida riparte a suon di assegni, rigorosamente a seri zeri.

Leggi anche:

Club Med

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...