,,
Virgilio Sport SPORT

Ziliani alla Figc: "Allora ha ragione il Napoli?”

Il giornalista torna sullo 0-3 contro la Juve dopo la sentenza su Salernitana-Reggiana

20-11-2020 10:27

La sentenza del Giudice Sportivo della Lega Serie B su Salernitana-Reggiana ha riaperto la discussione sulla sconfitta a tavolino del Napoli contro la Juventus, accompagnata dal -1 in classifica per gli azzurri. La Reggiana, che con 18 positivi in squadra non si era recata a Salerno, ha subito la sconfitta a tavolino, ma a differenza del club di Aurelio De Laurentiis la società emiliana avrebbe potuto viaggiare in Campania e disputare l’incontro, dato che non c’erano divieti da parte dell’Asl. 

Le differenze tra Reggiana e Napoli

Divieto che, invece, l’Asl Napoli 2 aveva imposto alla squadra di Rino Gattuso alla vigilia della gara di Torino con i bianconeri. I due club sarebbero stati puniti in maniera simile (alla Reggiana non è stato inferto il punto di penalizzazione) pur trovandosi e comportandosi in maniera differente. E questo potrebbe costituire un assist per il Napoli in vista del ricorso al Collegio di Garanzia del Coni. 

A oggi, le differenze tra Reggiana e Napoli bastano a Paolo Ziliani per attaccare nuovamente la Figc. Il giornalista ha pubblicato un nuovo tweet sarcastico nei confronti della Federazione, scatenando le reazioni dei suoi follower. 

Il tweet di Ziliani contro la Figc

“Ricapitolando – scrive Ziliani, che già in passato aveva attaccato la Federazione sull’argomento – 1. La Reggiana ha avuto lo 0-3 a tavolino per non essere andata a Salerno pur in mancanza di divieti Asl. 2. Il Napoli ha avuto lo 0-3 perché c’era il divieto Asl ma si è capito che aveva paura di sfidare la Juve. Cara Figc, attendiamo con ansia la nuova puntata”. 

“Praticamente il Napoli aveva talmente paura di perdere che ha preferito perdere a tavolino. Non ha senso”, il commento di Giorgio. “3-0 alla Reggiana, ad una squadra falcidiata dal Covid. Ah già, il protocollo”, aggiunge GLuca insistendo sull’iniquità delle sanzioni federali. 

Roberto prova a fare chiarezza: “Dal punto di vista morale, hanno ragione sia il Napoli che la Reggiana. Dal punto di vista legale, il Napoli ha ragione e la Reggiana ha torto: gli azzurri sono stati legalmente impossibilitati a partire per il verificarsi di un factum principis; gli emiliani, no”. 

Mino, invece, ironizza sul comportamento dei vertici del calcio: “Da ciò si deduce che, se c’è il divieto della Asl, la Lega si incavola e ti toglie anche un punto”. E Marzio, infine, dà un consiglio al giornalista: “Occhio che la Figc dà 0-3 anche a te di questo passo”.  

SPORTEVAI

Ziliani alla Figc: "Allora ha ragione il Napoli?”

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...