,,
Virgilio Sport SPORT

Alex Zanardi, dedica speciale per il campione ancora ricoverato

Il campione paralimpico, Alex Zanardi, è ricoverato al San Raffaele dopo le complicazioni sopraggiunte mentre si trovava nella clinica Villa Beretta: il 23 ottobre compie 54 anni

Alex Zanardi continua a combattere, dal suo letto dell’Ospedale San Raffaele, dove è ricoverato da quando è stato sottoposto a un intervento indispensabile. Era arrivato da pochi giorni a Villa Beretta, eccellenza nel campo della riabilitazione, quando la sua situazione a tre giorni dal trasferimento da Siena ha richiesto l’immediato trasferimento nel nosocomio milanese, nel luglio scorso.

Compleanno particolare per Alex Zanardi

Il 23 ottobre compie 54 anni, Alex Zanardi. E’ un traguardo, l’ennesimo della sua straordinaria vita, che taglia in una condizione di difficoltà, provato dalle conseguenze dell’incidente in handbike che lo ha costretto a già cinque interventi di neurochirurgia. E che gli sta imponendo un percorso lungo e impegnativo, dal 19 giugno scorso, da giorno dell’incidente.

Manda qui i tuoi auguri ad Alex Zanardi

Alex Zanardi e il suo percorso al San Raffaele

L’assistenza è continua e puntuale e, secondo quanto trapelato e riportato qui, Zanardi sta proseguendo un percorso articolato che gli ha imposto già più di due mesi di ricoverato al San Raffaele: “Il signor Alex Zanardi, ricoverato dal 24 luglio scorso, – si legge nel bollettino medico del 24 settembre – sta affrontando un percorso di cure sub-intensive, predisposto da una équipe multidisciplinare coordinata dai professori Luigi Beretta, direttore della Neurorianimazione, Mario Bussi, direttore di Otorinolaringoiatria, Sandro Iannaccone, direttore della Neuroriabilitazione, e Pietro Mortini, direttore della Neurochirurgia”.

“Contemporaneamente – prosegue la stessa nota – è iniziato un ulteriore percorso chirurgico volto alla ricostruzione cranio facciale. Un primo intervento è già stato eseguito con successo, alcuni giorni fa, dal professor Mario Bussi ed è già in programmazione per le prossime settimane, un secondo intervento che sarà eseguito dal professor Pietro Mortini”.

Daniela e Niccolò Zanardi: il loro messaggio di affetto e sostegno

Alex è assistito dalla moglie Daniela e dal figlio Niccolò che, saltuariamente, ha manifestato il proprio stato e le speranze legate alla salute del padre sui social, dopo quel drammatico incidente in handbike in Toscana, tra Pienza e San Quirico d’Orcia. E in attesa dell’annunciato sesto intervento che dovrà subire Zanardi.

Gli amici, dal dottor Claudio Costa al presidente del Comitato Paralimpico Luca Pancalli, hanno ripetutamente manifestato in modo pubblico la loro vicinanza e il loro affetto, addirittura la gratitudine per Zanardi e quanto costruito in questi anni di successi sportivi e di sensibilizzazione per i temi legati alla disabilità.

Dedica speciale della Settimana dello Sport Paralimpico

Una scelta dunque inevitabile e ponderata, quella di dedicare la Settimana dello Sport Paralimpico a Alex Zanardi, a Pineto, in Abruzzo.

“Siamo molto orgogliosi del fatto che la Nazionale Italiana Ciclismo Paralimpico abbia scelto per la quarta volta Pineto per il suo ritiro e ancor più considerando le difficoltà del periodo – dichiara il Sindaco di Pineto, Robert Verrocchio – ovviamente sentiamo tutti la mancanza di Alex Zanardi che sta combattendo la sua battaglia per riprendersi dal grave incidente che ha subito nei mesi scorsi e questo appuntamento è dedicato a lui. Nel pieno rispetto delle normative anti Covid-19 abbiamo deciso di organizzare anche quest’anno la Settimana dello Sport Paralimpico, insieme al CIP Abruzzo e alla società sportiva Go Fast, che ringrazio”.

Il primo cittadino ha quindi esteso il suo messaggio: “Circa 50 atleti si racconteranno nei vari incontri in programma per conoscere e far conoscere lo sport paralimpico, riflettere sulle difficoltà ancora presenti nel nostro paese e su quello che si può fare per migliorare le cose dal punto di vista delle barriere architettoniche e mentali. Proprio per sensibilizzare su questi argomenti abbiamo coinvolto anche quest’anno i ragazzi delle scuole dell’IC Giovanni XXIII di Pineto, nella prima edizioni erano presenti fisicamente nel Palavolley di Borgo Santa Maria, quest’anno seguiranno le attività mattutine in streaming dalle loro classi al fine di poter riflettere sul valore dello sport e sulle tematiche affrontate, ringrazio per la sua disponibilità il dirigente scolastico Gaetano Avolio, e tutti coloro che ci hanno supportato e in particolare la nazionale italiana ciclismo paralimpico alla quale auguriamo di trascorrere giorni piacevoli e sereni nella nostra Pineto”.

Buon compleanno, Alex: invia qui il tuo messaggio di auguri

VIRGILIO SPORT | 22-10-2020 17:14

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...