Virgilio Sport

Amichevole amara per il Napoli: il Benevento lo umilia

Un Napoli senza i vari nazionali perde davanti al proprio pubblico contro il Benevento: non basta un rigore di Politano, i sanniti ne fanno cinque.

Pubblicato:

Tra ritmi altamente blandi e un clima che sperimentale è dir poco, il Napoli non riesce ad uscire imbattuto dal ‘Maradona’ e dall’amichevole contro il Benevento, che si regala una bella serata in vista del ritorno in campo per la terza giornata di Serie B. 1-5 il risultato finale, a 17 anni esatti dall’inizio dell’era De Laurentiis.

Spalletti privo dei giocatori volati all’estero per rispondere alle convocazioni delle rispettive nazionali: la punta di riferimento nel 4-2-3-1 è Petagna, supportato da Politano, Ounas e Lozano sulla trequarti. Posizione inedita per Mario Rui, schierato nel ruolo di mediano al fianco di Fabian Ruiz: sulla corsia sinistra spazio al giovane Zanoli, tra i pali c’è il terzo portiere Marfella.

Tra le due squadre è il Benevento a mostrare una maggiore ferocia agonistica, in particolare nelle prime battute: è qui che si sviluppa il blitz, grazie al doppio vantaggio maturato tra il 23′ e il 34′.

Lo 0-1 arriva sugli sviluppi di una punizione: Calò tenta il colpo grosso dai 20 metri e gli va bene, sorprendendo un non irreprensibile Marfella. Il raddoppio è una perla di Improta: mancino impeccabile sotto all’incrocio e intervallo dolcissimo per i sanniti.

L’orgoglio napoletano esce fuori alla distanza e si concretizza con l’episodio che riapre (momentaneamente) l’incontro: Basit entra in scivolata su Ounas che cade in area, guadagnandosi il rigore trasformato da Politano (sostituito subito dopo) con un tiro centrale.

Le speranze azzurre vengono affossate tre minuti più tardi dall’insospettabile Foulon, autore di una conclusione mancina forte e precisa che denota tutte le pecche difensive dell’undici avversario, nel frattempo rivoluzionato ulteriormente dalla girandola di cambi operata da Spalletti.

Ounas è tra i più frizzanti dei suoi e il coast to coast con cui serve Petagna strappa gli applausi del ‘Maradona’: il sinistro dell’ex SPAL è intercettato da Paleari che chiude la saracinesca. Il poker è opera di Roberto Insigne su calcio di rigore, concesso per atterramento di Malcuit ai danni di Brignola: per il fratello di Lorenzo la gioia di segnare una rete proprio nello stadio dei suoi sogni. Sul gong anche l’umiliazione della ‘manita’ per il Napoli, infilato dall’ex Umile su assistenza di Brignola.

Amichevole amara per il Napoli: il Benevento lo umilia Fonte: Getty

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...