Virgilio Sport

Arthur Cabral: “Jovic è un mio compagno, c’è rispetto”

Ancora il giocatore della Fiorentina: “Volevo subito il Basilea, rispetto molto Jovic e vogliamo finire bene la stagione"

Pubblicato:

Arthur Cabral: “Jovic è un mio compagno, c’è rispetto” Fonte: Getty Images

A parlare ai microfoni del quotidiano toscano La Nazione è stato l’attaccante brasiliano della Fiorentina Arthur Cabral. Tra i tanti tempi affrontati dal bomber della Viola fanno notizia sicuramente il rapporto con Jovic ed il futuro della Fiorentina.

Le parole del numero 9 brasiliano

“Diciamo che siamo sulla strada giusta, ma dobbiamo finire bene la stagione. Ci sono ancora tanti traguardi aperti”.

Durante l’intervista Cabral ha parlato del compagno di squadra Luka Jovic: “E’ stato difficile, perché tutti i calciatori vogliono giocare ogni partita. Se fai il calciatore e non vuoi giocare, allora meglio fare altro. Ogni giorno vado al campo per lavorare duro e meritarmi di scendere in campo”. Farsi trovare pronto? “Deve essere così, può capitare di non giocare per diverse gare, ma se non sei concentrato non riuscirai mai ad essere pronto e decisivo. La concorrenza è grande. La rivalità? La lasciamo al mister. Sceglie lui chi deve giocare. Se lo fa lui non sono arrabbiato e viceversa. Con Jovic abbiamo un rapporto normale, di grande rispetto.

Conclude poi il numero 9 della Fiorentina: “Non posso dire che sia il mio migliore amico, ma neppure il contrario. E’ un mio compagno”.

Durante l’intervista ha poi commentato quale, secondo il suo punto di vista, fosse il più bel gol realizzato in stagione. Ecco la risposta: “A Napoli, fu un gran bel gol e una bella giornata per tutti. Non so come mi sia venuto, non ci ho pensato. E’ istinto”.

Prosegue poi Cabral: “Vogliamo tanto andare a Roma per la finale di Coppa Italia. Abbiamo prima due grandi partite con la Cremonese e puntiamo anche sulla Conference, che è una grande competizione, senza tralasciare il campionato. Abbiamo tante partite, sarà dura affrontarle tutte ma abbiamo una grande squadra. Possiamo finire bene bene questa stagione”.

In conclusione un parere sul Basilea: “Mi sarebbe piaciuto affrontare subito il Basilea. Ci ho sperato al sorteggio di poter giocare contro una squadra del mio cuore. Lì ho mio figlio e tanti amici”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...