,,
Virgilio Sport SPORT

Atalanta-Milan, Marelli: "Errore di Mariani, ma non sui rigori”

L’ex arbitro promuove Valeri e Chiffi, dubbi sulle scelte dell’arbitro al Gewiss Stadium

Nell’ultima giornata che ha emesso i verdetti sulla Champions League gli arbitri se la sono cavata più che bene, almeno secondo Luca Marelli. Nel suo consueto videoblog, l’ex arbitro ha analizzato gli episodi arbitrali del 38° turno di serie A concentrandosi in particolare su quelli delle partite di Juventus, Napoli e Milan. Promossi a pieni voti i direttori di gara di Bologna (Valeri) e del Maradona (Chiffi), che in sostanza non hanno sbagliato quasi nulla o hanno commesso errori che non hanno inciso sull’andamento dell’incontro. 

L’errore grave di Mariani e del Var

Diverso il giudizio su Mariani, arbitro della sfida tra Atalanta e Milan. “Mariani arbitra bene – spiega Marelli -. Ma restano un paio di episodi con qualche dubbio in una partita molto nervosa”. Marelli non si sofferma sull’espulsione finale di De Roon (“non s’è capito cosa ha combinato”, il suo commento) e preferisce concentrarsi su altri episodi. 

Al 37’ l’errore più grave di Mariani e del Var Aureliano. “C’è un contatto tra Romero e Leao con quest’ultimo lanciato a rete: è l’errore più grave di Mariani che qui non ha fischiato neanche fallo. Leao aveva abbondantemente anticipato il difensore, che ha commesso infrazione. Ho la sensazione che Mariani sia in dubbio tra giallo e rosso e alla fine non fischi nulla. Si tratta di un errore, la decisione corretta sarebbe stata punizione ed espulsione”. 

Sull’episodio, secondo Marelli, il Var avrebbe potuto aiutare l’arbitro. “Il Var poteva intervenire, ma Aureliano non l’ha fatto. Perché? Perché poteva intervenire in caso di chiaro errore, ma probabilmente non essendoci chiarezza nelle immagini se l’intervento fosse da cartellino rosso o da giallo, alla fine non è intervenuto”. 

Le scelte sui rigori

Corretta invece la decisione sul rigore che ha sbloccato la gara: “L’arbitro è piazzato bene – sottolinea Marelli – è il rigore è netto per una colossale sciocchezza di Maehle che fa fallo su Theo Hernandez”. 

Qualche dubbio in più, invece, sul rigore del 2-0. “Al 91’ il tiro di Calhanoglu viene deviato da Palomino e intercettato col braccio sinistro da Gosens. Mariani è ben posizionato. È un rigore sul quale ho qualche dubbio: Gosens non si aspettava il pallone, il tiro è forte e viene deviato, il braccio è alto ma Gosens lo stava portando verso il corpo”. 

In questo caso, per Marelli il Var poteva rimediare. “Forse non assegnarlo era meglio, ma il Var in questo caso non poteva intervenire, si tratta di una valutazione soggettiva dell’arbitro”.  

SPORTEVAI | 24-05-2021 11:21

Atalanta-Milan, Marelli: "Errore di Mariani, ma non sui rigori”

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...