Virgilio Sport

Australian Open, Djokovic provoca: Tsitsipas attacca come un anno fa

In conferenza stampa, in vista della finale degli Australian Open, Djokovic e Tsitsipas si sono mandati delle frecciatine. Un anno fa invece, il greco attaccò duramente il serbo.

Pubblicato:

La finale tra Djokovic e Tsitsipas agli Australian Open sarà imperdibile, non solo perché c’è in palio un trofeo o perché il serbo potrebbe raggiungere a quota 22 in testa agli Slam vinti Rafael Nadal. Ci sarà infatti anche tantissima tensione, tra due giocatori che non sono certo amici. Il greco infatti, che proverà a conquistare il primo Slam in carriera, è in cerca di rivincita dopo il ko nella finale 2021 al Roland Garros.

La provocazione di Djokovic

A proposito di quella finale, in conferenza stampa Djokovic si è divertito a provocare Tsitsipas. Il serbo infatti ha sottolineato come il greco non sia un giocatore da prendere alla leggere pur non avendo “mai raggiunto una finale del grande Slam“. L’avversario di domani (ore 9:30 italiane) invece l’ha disputata una finale e proprio contro il 21 volte vincitore di uno Slam, che vinse recuperando due set di svantaggio.

La risposta di Tsitsipas

In molti hanno visto in quella dimenticanza una sorta di provocazione. Nel corso della conferenza stampa, Tsitsipas ha risposto così per le rime a Djokovic: “Nemmeno io ricordo”. Quando poi il suo interlocutore ha calcato la dose ricordando quella sfortunata partita del 2021, Tsitsipas ha ribadito: “No, non ricordo”, con un volto piuttosto serio.

L’attacco di Tsitsipas a Djokovic un anno fa

Non è la prima volta che i toni tra i due si accendono. Proprio un anno fa, Tsitsipas si fece portavoce dei tennisti che, a differenza di Djokovic, seguirono alla lettera le regole per disputare gli Australian Open, vaccinandosi contro il Covid-19: “Ha giocato con le sue regole. E ha fatto quello che molti giocatori non hanno potuto fare soprattutto che la Atp ha annunciato i criteri per entrare nel Paese. Nessuno pensava di poter venire in Australia senza vaccinarsi e tenere conto dei protocolli. Ci vuole davvero molto coraggio per farlo ugualmente e mettere a rischio la partecipazione a un torneo del Grande Slam. È certamente qualcosa che difficilmente qualcuno potrebbe fare”.

Tsitsipas, in quella occasione, non si risparmiò nell’attaccare l’allora numero uno del mondo: “Ci sono due punti di vista: da una parte quasi tutti i giocatori sono completamente coperti dal vaccino e hanno seguito le regole per giocare il torneo. Dall’altro c’è qualcuno che ha preferito seguire la sua strada e che fa passare gli altri per stupidi…”. Domani, le nuove e vecchie ruggini potrebbero prendere il sopravvento, ma solo uno alla fine avrà la meglio.

Australian Open, Djokovic provoca: Tsitsipas attacca come un anno fa Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...