Virgilio Sport

Australian Open, Nadal leggenda: rimonta da 2-0, 21° Slam vinto

Il campione spagnolo compie un miracolo e batte Medvedev 2-6, 5-7, 6-4, 6-4, 7-5. Supera così Djokovic e Federer nelle vittorie dei grandi tornei.

Pubblicato:

Nadal trionfa nella finale degli Australian Open, battendo con un’incredibile rimonta Medvedev 2-6, 5-7, 6-4, 6-4, 7-5. Si tratta della prima rimonta da 0-2 negli Australian Open nell’Era Open. Lo spagnolo, nel torneo, ha avuto la meglio nell’ordine su Berrettini, Shapovalov, Mannarino, Khachanov, Hanfmann e Giron. Nadal ha vinto così il 21esimo Slam in carriera, superando gli storici avversari Djokovic e Federer e diventando il tennista più vincente della storia.

Australian Open, Medvedev sul 2-0

Primo set quasi senza storia. Medvedev fa correre a vuoto lo spagnolo e sbaglia veramente poco col dritto e col rovescio. Nadal non riesce molto spesso a ribattere l’offensiva del russo, alla fine è 6-2. Sul veloce, a livello Slam, Medvedev non ha mai perso alcun match dopo aver vinto il 1° set: bilancio di 37-0.

Secondo set spettacolare. Nadal reagisce da campione e va sopra 4-1. Qualche errore di troppo per il russo a inizio set, lo spagnolo ne approfitta. Poi si ribalta tutto. Medvedev recupera punti su punti e annulla anche un set point al maiorchino, riuscendo così a pareggiare i conti 5-5 grazie al servizio e anche a qualche palla facile sprecata dall’avversario. Si va al tie break, dopo anche un’invasione di campo da parte di uno spettatore. Nadal spreca il 6-3, Medvedev riesce a prendere palle impossibili e alla fine si porta a casa il secondo set 7-5 al tie break.

Australian Open, Nadal rimonta

Da quasi 15 anni Nadal non riesce a recuperare in uno Slam lo svantaggio di 2-0, ma non ha certo voglia di mollare e lo dimostra al terzo set. Medvedev spreca tre palle break e si va sul 3-3. Colpo di scena nel 9° game con Medvedev che ha due palle break da salvare. Il numero 6 al mondo ce la fa alla seconda occasione e passa avanti 5-4, riuscendo così a chiudere col servizio 6-4 il terzo set. Momenti di nervosismo per Medvedev, infastidito dal pubblico.

Nel quarto set controbreak di Medvedev per il 2-2. Quinto game infinito, con il russo che annulla tre palle break, alla fine però è 3-2 per lo spagnolo dopo 10′ di battaglia. Medvedev ammonisce l’arbitro e gli chiede di fare di più con l’ostilità del pubblico. Consolida il vantaggio il maiorchino in battuta, grazie a una splendida volee. Un po’ sulle gambe il russo, Nadal invece sembra avere ancora energie da spendere. Il numero 2 al mondo però non vuole arrivare al quinto set e annullando un set point accorcia le distanze. Nulla può però sul servizio di Nadal, che con quattro punti di fila chiude il set 6-4 e pareggia 2-2.

Nadal trionfa agli Australian Open: 21° Slam in carriera

Quinto set equilibrato, la stanchezza prende il sopravvento. Nadal dimostra però di essere più reattivo di Medvedev e al quinto game col break point si porta avanti. Dopo un sesto game lunghissimo, lo spagnolo allunga 4-2. Medvedev però non molla e annulla il set decisivo al servizio di Nadal pareggiando 5-5. Il russo adesso sembra aver ritrovato le energie. Reagisce come sempre Nadal, abile a sfruttare qualche leggerezza del russo: controbreak decisivo, Nadal trionfa 7-5 e vince il 21° Slam in carriera.

Nadal supera Federer e Djokovic nel conteggio totale degli Slam vinti: è lui il più grande tennista di sempre? Dicci la tua rispondendo al sondaggio!

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...