Virgilio Sport

Bargiggia-Napoli, la guerra continua: nuovi Tweet velenosi

Il giornalista commenta compiaciuto gli sviluppi dell'affare Pepè: "Non sarà che hanno perso tempo a commentare me?"

Pubblicato:

Bargiggia-Napoli, la guerra continua: nuovi Tweet velenosi Fonte: Instagram

Non accenna a placarsi la “guerra virtuale” tra Paolo Bargiggia, il Napoli e numerosi tifosi partenopei. Il giornalista, che alcuni giorni fa aveva bacchettato pesantemente Carlo Ancelotti su Twitter finendo con l’essere ripreso e deriso dallo stesso account ufficiale del club partenopeo, ha colto negli sviluppi dell’affare Pepè – ormai vicinissimo all’Arsenal – l’occasione più ghiotta per prendersi la sua rivincita.

Il post – “Non sarà mica che il Napoli ha perso del tempo prezioso nel commentare un mio tweet anziché concentrarsi su Pepè? Ma come mi dispiacerebbe!”, ironizza Bargiggia sul suo profilo. Ed è solo l’inizio di una lunga serie di post, retweet, repliche e affondi con vari tifosi del Napoli. A un tifoso partenopeo che lo rimprovera di “aver iniziato lui”, Bargiggia replica dapprima in modo inelegante – “Sei talmente asino che ragli fortissimo” – e poi attraverso un ragionamento: “Ancelotti ha vinto tutto e guadagnato altrettanto da tempo. E adesso è arrivato, per stimoli fuori e dentro il campo”. Un altro tifoso ammette: “Pur non avendo stima del personaggio, c’è da dire che stavolta il tweet è pertinente. Ssc Napoli colpita e quasi affondata” e il giornalista condivide sul suo profilo.

Reazioni e polemiche – Sono davvero tantissime, però, le reazioni dei follower agli ultimi attacchi del cronista e scrittore lombardo rivolti ad Ancelotti, al Napoli e ai suoi tifosi, definiti spesso e volentieri “gomorrini”. “Il Napoli ti fa venire la barba lunga e il cervello piccolo” è il commento di Marcello, neppure troppo scurrile se rapportato ad altri. A furia di parlare del Napoli non ricordi più dove hai messo il rasoio”, insiste Andrea. Un altro utente si chiede: “Penso a quanto sia bella la tua vita, sapendo che decidi deliberatamente di farti insultare scatenando questi flame, solo per avere qualche contatto in più su twitter”. Ma c’è anche chi fa autocritica, come Livio Varriale, direttore di una tv privata partenopea: “Quando vi parlavo del tweet di ieri inopportuno a Bargiggia… e ora che dite? È stupido lui o chi gli ha dato modo di prenderci in giro?”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...