Virgilio Sport

Basket serie A 4° giornata top e flop: Pinkins è oro, Della Valle in palla, Tyree dietro la lavagna

Migliori e peggiori della quarta giornata del campionato di Serie A di basket: Pinkins e Galloway dominanti, delude Tyree; Happy Casa Brindisi sempre più giù

23-10-2023 13:48

Roberto Barbacci

Roberto Barbacci

Giornalista

Giornalista (pubblicista) sportivo a tutto campo, è il tuttologo di Virgilio Sport. Provate a chiedergli di boxe, di scherma, di volley o di curling: ve ne farà innamorare

Le campane fanno sul serio: Napoli non è più una sorpresa, lanciatissima alla sequela delle battistrada. Ma anche Scafati ha fatto capire di non voler essere da meno: la vittoria all’overtime a Pesaro fa capire che la Givova non ha intenzione di mollare l’osso, pronta a giocarsi le sue carte nella parte sinistra della classifica. Va da sé che i big sono sempre lì dove devono stare: Bologna ormai sa solo vincere, con Shengelia che continua a dispensare giocate d’altissima scuola e ad altissimo coefficiente di utilità.

Milano lentamente si sta tenendo a galla, anche se poi in vetta ci sono Venezia e Brescia, che uscite dai blocchi con un po’ di scetticismo cucito addosso hanno preso a vincere senza sosta (entrambe sono a punteggio pieno). In coda si fa tosta la situazione di Brindisi, che ha esonerato Corbani per far posto a Jasmin Repesa, chiamato però a un compito durissimo con una squadra che sin qui ha dimostrato di avere grossi problemi di amalgama.

I top della 4° giornata: Pinkins è irrinunciabile

KRUIZE PINKINS 10: Se i migliori li hai dalla tua parte, beh, tieniteli stretti. E Kruize Pinkins per Scafati è ciò che più di simile c’è se accostato a un metallo prezioso. Muscoli ed energie da vendere, come la Carpegna Prosciutto ha conosciuto a proprie spese, letteralmente schiantandosi contro il colosso di Marianna (Contea di Jackosn, Florida) che con 33 punti realizzati e una percentuale quasi irreale dell’83% dal campo (10/11 da due, 1/2 da tre), cui ha aggiunto 8 rimbalzi (tre offensivi), ha spinto la Givova verso il golpe esterno alla Vitrifrigo Arena.

E poco importa se la pratica pareva chiusa a metà partita, con Scafati avanti addirittura di 24 punti (all’inizio era addirittura 21-0!) prima di assistere al portentoso ritorno dei marchigiani. Che hanno forzato la gara all’overtime, ma nulla hanno potuto contro la lucidità mostrata dai campani nelle fasi decisiva. Pinkins ha riscritto il numero dei record: top scorer della Givova all time in una singola partita (eguagliato Andrew Newton, che l’aveva fatti nel 2001 contro Fabriano), primo giocatore in questa annata a segnare almeno 10 canestri dall’area.

Reggio Emilia si affida a Galloway

LANGSTON GALLOWAY 8,5. Reggio Emilia sta dimostrando di avere più di qualcosa da dire a questa annata, e se ciò è possibile è anche e soprattutto grazie alla capacità di Langston Galloway di elevare il livello del gioco nei momenti che contano. Facile per uno che in carriera ha conosciuto l’Europa soltanto da qualche settimana: il prospetto uscito da St. Joseph (Philadelphia), dopo 8 stagioni in NBA in cui ha girato praticamente l’America (Knicks, Pelicans, Pistons, Suns, Nets, Bucks e Warriors, quest’ultima però con la squadra di sviluppo in G-League) e pure qualche presenza con team USA nelle gare di qualificazione al mondiale disputate nel 2021, ha portato esperienza e solidità. Contro Cremona ha firmato 28 punti in 27’, mostrando lampi di classe cristallina. Dice di allenarsi continuamente, mangia vegano e vede il canestro come pochi altri: l’Unahotels può cominciare a saltare sulla sedia.

Zubcic ormai è un habituè

TOMISLAV ZUBCIC 8,5. Habitué della rubrica, lui come Napoli, che continua a fare meraviglie. Contro Brindisi, che certo non se la passa benone, basta poco per indirizzare la gara sui binari desiderati. Zubcic al solito è onnipotente, come ha dimostrato spesso di essere in questo primo scorcio di stagione: firma 24 punti tirando col 75% dall’arco, aggiungendo 6 rimbalzi e finendo per liberare spazi invitanti per i compagni, poiché il raddoppio su di lui a un certo punto diventa sistematico (Ennis e Lever quelli che ne beneficiano maggiormente). Milicic sta compiendo un piccolo capolavoro e la GeVi non ha intenzione di fermarsi.

ADV versione extralarge

ANDREA DELLA VALLE 8. Pistoia per Brescia s’è rivelata spesso una buccia di banana, stavolta però la Germani ha fatto le cose perbene. Anche perché con un ADV così in palla era difficile fare peggio: 26 punti, 5/9 dall’arco, 3 rimbalzi e altrettanti assist, ma soprattutto la certezza di riuscire a fare sempre la cosa giusta al momento giusto.

La copertina se la prende Amedeo, ma tutta Brescia merita un plauso convinto: la batosta subita in Supercoppa poteva abbattere un elefante, la Leonessa invece ha ripreso la marcia e ha infilato 4 vittorie di fila, giusto per tenere le mani ben salde sul primato. Fateci l’abitudine.

I flop della 4° giornata: male Tyree

BREEIN TYREE 5. Una settimana fa era davanti, oggi finisce dietro la lavagna. Perché Sassari a Bologna fatica da subito a entrare in ritmo, e lui ne è l’emblema: con 0/5 da tre e tre soli canestri segnati dal campo (su 9 tentati in area) riduce drasticamente le possibilità della Dinamo di provare a restare attaccata alla partita. Cordinier gli si appiccica addosso e lui non riesce proprio a uscire dalla gabbia, incaponendosi in conclusioni che non portano a nulla, se non ad aumentare la forbice a rimbalzo a favore della Virtus. Giornata no, ma di cui fare debitamente tesoro.

Brindisi, c’è poco da stare Happy

HAPPY CASA BRINDISI 4. Corbani paga la cauzione per tutti: il quarto ko. di fila, ancora una volta senza appello (Napoli a metà partita è sul +20, al riparo da brutte sorprese, dopo aver toccato +33), costa il posto al tecnico che solo pochi giorni fa aveva incassato la fiducia del club. Toccherà ora a Repesa rimettere in sesto la baracca: Brindisi non vale l’ultimo posto, ma deve cambiare completamente orizzonte. Gli infortuni sin qui hanno avuto il loro peso (ieri è tornato Sneed, Senglin ancora no), ma l’andazzo è preoccupante.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...