Virgilio Sport

Bernal prova a sorridere: "Mi sono quasi ucciso ma sono tornato"

Il ciclista colombiano, dopo il brutto incidente del 24 gennaio, ha postato una foto su instagram con tanto di sorriso.

Pubblicato:

Bernal prova a sorridere: "Mi sono quasi ucciso ma sono tornato" Fonte: Getty Images

Egan Bernal torna a sorridere. Il ciclista colombiano, vincitore dell’ultimo Giro d’Italia e del Tour de France nel 2019, è stato vittima di un terribile incidente lo scorso 24 gennaio impattando frontalmente contro un autobus, riportando la frattura di alcune vertebre, del femore destro, della rotula destra e di alcune costole e subendo anche un trauma toracico e una perforazione del polmone.

L’ultimo intervento è andato bene, come si legge nel comunicato della clinica: “Gli obiettivi di stabilità biomeccanica del rachide cervicale sono stati raggiunti con ottimi risultati clinici, senza presentare complicazioni durante l’intervento chirurgico”.

Con un post su Instagram, Egan Bernal ha fatto il conto delle “cose” rotte: “11 costole, femore, rotula, due vertebre, metacarpo, un pollice, un dente, perforazione di entrambi i polmoni”.

Ma Bernal ha ritrovato il sorriso, come dimostra la foto su instagram e la didascalia: “Mi sono quasi ucciso, ma sai una cosa? Sono grato a Dio per avermi messo alla prova. È stata la gara più dura, ma ho avuto un gruppo di persone fantastiche intorno a me. Ieri (mercoledì, ndr) ho avuto l’ultimo intervento chirurgico importante e sembra che tutto sia andato bene. E posso dire, adesso: sono tornato”.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...