,,
Virgilio Sport SPORT

Blizzard e Riot Games bannano Felix “xQc” Lengyel: ecco perché

Due sospensioni nell'arco di un mese per lo streamer canadese ed ex proplayer di Overwatch

Felix “xQc” Lengyel è uno streamer e un ex proplayer di Overwatch. Di origini canadesi, il gamer non riesce proprio ad avere un buon rapporto con le case produttrici. Già, perché nell’arco di pochissimo tempo, Felix è stato bannato prima dalla Blizzard e poi da Riot Games.

Qualche settimana fa il suo account era stato sospeso dalla Blizzard e ora anche quello di League of Legends è stato chiuso in maniera definitiva. Perché? Le ragioni sembrerebbero sempre le medesime, legate a commenti offensivi durante le sue dirette streaming, tanto che Riot Games scrive nel comunicato rivolto al player: “Sei nello 0.006% di giocatori che si sono comportati così male da ricevere un ban permanente”.

Non è la prima volta che Felix riceve dei ban ai suoi account e non è nemmeno scampato alle multe: la prima volta ha dovuto pagare 2mila dollari e beccarsi 4 giorni di squalifica a causa di commenti omofobi all’avversario Muma degli Houston Outlaws; la seconda volta ha ricevuto una sanzione di 4mila dollari e la sospensione per tutto lo Stage 3, a causa dell’utilizzo dell’emote razzista “TriHard7” nella chat della OWL.

Insomma, un rapporto del tutto inquieto quello del giovane canadese con il mondo videoludico. Ne sentiremo parlare ancora?

HF4 | 07-09-2018 08:30

Blizzard e Riot Games bannano Felix “xQc” Lengyel: ecco perché Fonte: 123RF

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...