,,
Virgilio Sport SPORT

Bonucci all'ultimo respiro: la Juventus ribalta il Torino all'89'

I bianconeri battono in rimonta il Torino all'Allianz Stadium.

La Juventus vince in extremis il derby di Torino, secondo anticipo della decima giornata di Serie A. La squadra di Pirlo, inguardabile nel primo tempo, si sveglia nella ripresa e ribalta il gol iniziale di Nkoulou con le reti di McKennie e Bonucci, imponendosi per 2-1. In classifica i bianconeri sono temporaneamente al secondo posto a 20 punti, i granata sono diciottesimi a 6.

LA GARA

Juventus troppo brutta per essere vera nel primo tempo. La squadra di Pirlo tiene il possesso palla ma è lenta e senza idee, a fronte di un Toro molto più pimpante ed efficace in fase offensiva: i bianconeri pagano molto l’assenza in attacco di Alvaro Morata, e non riescono mai a creare pericoli e a superare la difesa avversaria.

Torino avanti al 9′ grazie a Nkoulou grazie a un rimpallo favorevole sugli sviluppi di un corner battuto da Ansaldi.  Troppo timida la reazione di Ronaldo e compagni, e anzi Szczesny al 14′ è decisivo nell’evitare il raddoppio di Zaza, lanciato da Belotti. La Juve non riesce a tirare in porta, a parte una conclusione innocua di Dybala al 43′, e ancora prima dell’intervallo Belotti va a un passo dal 2-0 in mezza rovesciata.

Ripresa, il primo cambio di Pirlo arriva al 57′, Ramsey dentro per un deludente Kulusevski. La Juve va in gol con Cuadrado un minuto dopo,  ma la rete è annullata dal Var per fuorigioco di Bonucci che partecipa attivamente all’azione.

Il tempo scorre, Pirlo cerca di dare la scossa inserendo McKennie per Rabiot e Alex Sandro per Danilo. Proprio lo statunitense trova la rete del pareggio al 78′: sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Cuadrado pesca in area McKennie che di testa supera Sirigu.

Finale all’arma bianca per i padroni di casa, che si spingono in avanti alla ricerca del gol mentre la squadra di Giampaolo non riesce più a ripartire con continuità. All’89’ Lyanco è decisivo a deviare una conclusione a botta sicura di Dybala.

All’89’ arriva il sorpasso bianconero: Bonucci segna il 2-1 di testa su assist di Cuadrado e fa esplodere la panchina bianconera (Pinsoglio espulso). Allo scadere mossa della disperazione di Giampaolo che inserisce Segre, ma il risultato non cambia più.

OMNISPORT | 05-12-2020 20:01

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...