,,
Virgilio Sport SPORT

Bufera su Di Canio dopo le accuse a Sandro Piccinini

Lite a Sky tra l'ex laziale e il giornalista nel nome di Mourinho, social scatenati

L’ultima volta aveva dovuto chiarire con un’intervista al Corriere dello sport il senso delle sue feroci critiche a Mourinho che avevano fatto il giro del web dopo essere state “rubate” da una conversazione privata ma stavolta ha fatto tutto alla luce del sole Paolo Di Canio. L’ex attaccante della Lazio a Sky si è scatenato di nuovo contro lo Special One e stavolta se l’è presa anche con chi lo difendeva, ovvero Sandro Piccinini che ha provato a tessere i meriti del tecnico portoghese,

Di Canio accusa Piccinini: cerchi like facili

E’ una furia Di Canio che critica l’ultimo periodo di Josè Mourinho e se la prende con Sandro Piccinini che lo difende: “E’ stato esonerato e tu dici che ha fatto il suo, è fantastico. Capisco che per te sia difficile capirlo, ma Mourinho è stato esonerato per un mix terribile: non ha portato risultati e ha rotto con gli spogliatoi. Hai preso like facili Sandro, ma hai difficoltà a capire perché magari non hai vissuto gli spogliatoi”. La discussione è continuata tra un botta e risposta, tra l’imbarazzo degli altri presenti in studi.

Piccinini replica sui social

Su twitter sono arrivate risposte più complete da parte di Sandro Piccinini. Il giornalista prima ha chiarito la sua posizione su Calvarese (“ho detto che ha arbitrato malissimo, che il rigore su Cuadrado era inesistente e che però non credo ai complotti, altrimenti non avrebbe espulso Bentancur. Chi commenta dovrebbe avere almeno il buon gusto di riportare tutta la storia…”) e poi passa al caso-Di Canio

“A proposito di Di Canio: mi è dispiaciuto che non abbia rispettato il mio punto di vista e che abbia parlato a sproposito di like e di conoscenze. Detto questo, lo conosco da 20 anni e sono cose che possono capitare “in partita”, al 90’ finisce tutto”.

I tifosi si schierano contro Di Canio

Fioccano i commenti: “Di Canio è così, impulsivo ed il suo “tu non puoi capire”significava esclusivamente non hai vissuto lo spogliatoio da calciatore. Mi sembra d’altra parte non opinabile. E su Mourinho la penso esattamente come lui, sopravvalutato. Almeno Fonseca è un signore!” ma anche: “Di Canio non ha perso occasione per dimostrarsi anche stavolta il cafone vestito bene che però sempre cafone resta. E lei, che è il migliore in quella trasmissione, lo ha messo in riga senza perdere la sua eleganza” oppure: “Parla di likes facili uno che ci ha accompagnato una carriera. Gesti e atteggiamenti fatti per accattivarsi tifoserie” e infine: “Di Canio sembrava un ultras a fine derby (perso malamente)”.

SPORTEVAI | 17-05-2021 09:04

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...