,,
Virgilio Sport SPORT

Bufera su Fabio Capello per i giudizi su Zaniolo: la sua difesa

Sul tema è interventuta anche la mamma, Francesca Costa, che ha difeso il figlio su Instagram

Fabio Capello si merita un coro (dal tono dispregiativo) all’Olimpico per quanto detto su Nicolò Zaniolo? L’ex allenatore della Roma, della Juventus e del Real Madrid si è affrettato a contenere le conseguenze esplosive di quelle parole fraintese, ma comunque divisive. “Ma nella capitale hanno capito male. Per me Zaniolo è il più grande talento italiano al momento”, ha tenuto a precisare il tecnico ai microfoni di Sky che ha raccolto il chiarimento.

Dopo Fiorentina-Lazio, Capello è entrato nel merito con l’intensione, viste le proporzioni del caso, di chiudere definitivamente la questione. spiegando la sua frase detta ad Esposito: “Non prendere la strada di Zaniolo“. “A Roma è facile interpretare male, con tutte le radio e i giornali che ci sono. Ho voluto parlare a Esposito, un giocatore giovane, di diciassette anni, che gioca in Champions con l’Inter e ha intorno persone che possono caricarlo di responsabilità. Quando ti adulano in questo modo può succedere di perdere un po’ la testa. Per questo ho fatto l’esempio di Zaniolo e Kean in Nazionale. Il mio non era un giudizio di valore, ma un semplice suggerimento a un giocatore di non sbagliare anche lui”.

Non un giudizio estetico, il suo, ma una sorta di suggerimento maturato proprio a seguito della sua esperienza nella Capitale: “Ho voluto consigliare ad Esposito come padre, come nonno e come allenatore, di non commettere questi errori. E allora è successo il finimondo perché tutti pensavano che gli volessi consigliare di non andare a Roma. Fra l’altro reputo Zaniolo il più grande talento che c’è in questo momento in Italia: qualità, forza, tecnica e visione di gioco. Ce l’hanno in pochissimi. Quando arriva poi ai 20 metri può essere letale nel calciare in porta. È un talento”.

Eppure, il fraintendimento era facile. Semplicissimo, tant’è che Francesca Costa, la mamma di Zaniolo, senza entrare di prepotenza nella polemica scaturita dalle affermazioni, ha postato su Instagram una sorta di messaggio aperto con cui ha detto la sua. Come tifosa e come mamma. Ecco le sue parole con una Story creata ad hoc: “A volte è meglio tacere… Senza parole! Sarò pure tua madre ma la tua strada te la sei segnata tutta da solo ed è un esempio per i tantissimi ragazzini che ci scrivono ogni giorno inseguendo il tuo sogno e sperando di essere come te”.

“Tu che a 19 anni hai esordito in Champions, tu che a 19 anni hai fatto doppietta nella stessa competizione, dice tanto: il più giovane italiano a riuscirci. Tu che a 19 anni hai esordito in Nazionale A… Tu che a 19 anni sei stato eletto miglior giovane della Serie A 2018/2019. Tu che a 20 anni vanti già 47 presse con l’AS Roma con 7 gol e 3 assist. Tu che per me dovresti essere e continuare ad essere un esempio non una strada da evitare per tutti tutti coetanei, i più giovani e i più grandi, compreso il bravissimo Esposito, sperando che tutta questa campagna della quale non comprendo il motivo non ti destabilizzi…”, la replica di Francesca.

Insomma, la questione ha assunto dei contorni fin troppo grotteschi e una sproporzione rispetto alla vicenda prettamente calcistica. Da qui, la necessità di chiarire e contenere la polemica, anche da parte di mister Capello.

VIRGILIO SPORT | 28-10-2019 14:54

Bufera su Fabio Capello per i giudizi su Zaniolo: la sua difesa Fonte: ANSA

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...