Virgilio Sport

Camossi: "Jacobs sta bene e può gareggiare agli Europei"

Le parole del tecnico del campione olimpico a pochi giorni dall'inizio della rassegna continentale a Monaco di Baviera.

Pubblicato:

Camossi: "Jacobs sta bene e può gareggiare agli Europei" Fonte: Getty Images

L’allenatore del campione olimpico Marcell Jacobs Paolo Camossi fa il punto della situazione sulle condizioni dell’oro dei 100 metri e della 4×100 a Tokyo 2020, confermando che il suo allievo potrà disputare gli Europei di Monaco di Baviera, dove semifinale e finale della gara simbolo dell’atletica sono in programma martedì 16 rispettivamente alle 20.05 e alle 22.15. Ecco le parole di Camossi.

“Marcell sta correndo libero, si sta divertendo, gli allenamenti sono confortanti. Se siamo qui a Monaco è perché sta bene e può gareggiare. È l’oro olimpico ed è qui per vincere, ma non è una gara da prendere sottogamba. Gli avversari non mancano, i britannici Hughes e Prescod possono sicuramente correre forte, il turco spuntato all’improvviso può dare fastidio, il francese Zeze non è andato piano (9.99, ndr) ma non so se farà soltanto i duecento. Vedo una gara sostanzialmente a quattro. Siamo arrivati in anticipo per entrare meglio nel clima di gara: non avendo gareggiato molto, è importante vedere prima lo stadio, vivere l’hotel, insomma accendere la macchina. Abbiamo trovato un bel campo vicino all’albergo, in mezzo ad un bosco, e ci siamo allenati lì. Come sempre, non facciamo test ma allenamenti monitorati, e le risposte sono positive, mi fido dei miei occhi e delle sensazioni di Marcell. Cadere è quasi sempre il modo per diventare più forti. La nostra avventura insieme è iniziata con il famoso 8,48 ventoso nel lungo, poi abbiamo avuto più cadute che successi, prima delle Olimpiadi. Anche stavolta, nonostante le difficoltà della stagione, non siamo mai andati in disagio, abbiamo analizzato, e a fine anno faremo un’analisi ancora più completa. Io cerco di prendermi le responsabilità e trovare insieme a lui una soluzione. Rifarei tutto? Sì, tutto. Al limite gli consiglierei una doppia mascherina per evitare il Rotavirus preso in Italia prima di viaggiare a Nairobi. Quel virus qualche problema l’ha creato. Ora concentrazione e voglia di fare, al finale di stagione ci penserem ma non credo sarà in Diamond League, ci piacerebbe correre in Italia. Ma adesso si pensa soltanto agli Europei, l’appuntamento più importante del momento”.

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Jesolo

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...