,,
Virgilio Sport SPORT

Cesari fa chiarezza su rabbia Gasperini e dà 9 a un arbitro

La moviola dell'ex arbitro sui casi più scottanti della domenica

Nonostante il successo per 4-2 sul Napoli e il morale alle stelle in vista della storica sfida ieri Gasperini si è arrabbiato moltissimo sia in campo che negli spogliatoio per l’arbitraggio di Di Bello. Una furia, il tecnico bergamasco, che è stato anche espulso per aver reclamato un rigore ma che ha lamentato tante situazioni poco limpide. A fare chiarezza su quanto accaduto a Bergamo è Graziano Cesari, nella sua moviola a Pressing su Italia1.

Per Cesari c’era rigore per l’Atalanta

L’ex arbitro genovese spiega perchè Gasperini aveva ragione a lamentarsi: “E’ stato espulso perché al 17’ del primo tempo chiedeva un rigore, anzi urlava che c’era un rigore. Vediamo: Pessina entra in area di rigore del Napoli, si destreggia bene, poi cade dopo un contatto con Mario Rui. Ironico il sorriso di Pessina; il ginocchio di Rui prende il ginocchio sinistro di Pessina, era rigore”.

“E’ l’episodio che ha fatto infuriare Gasperini: se l’arbitro non vede questo episodio però il Var deve intervenire, è un chiaro errore dell’arbitro Di Bello. Si vede Gasperini che non ci sta, ritiene che sia un torto e urla: Non posso dire che è rigore? L’ho visto io a 70 metri, non l’hai visto tu?. Probabile che abbia visto la scivolata di Di Lorenzo e non il fallo di Mario Rui. Queste immagini sono però quelle viste dal Var, che deve intervenire. E’ un soccorso necessario a un collega che nella dinamica dell’azione non riesce a cogliere il momento della scorrettezza, devi premere il pulsante e dire: guarda, vieni a vedere”.

Per Cesari Doveri ha arbitrato il derby benissimo

Poi si passa al derby Milan-Inter: “Doveri è stato perfetto, non è la prima volta. Arbitrò bene anche Inter-Juve, anche dal punto di vista disciplinare è andato bene. Non ha mai cambiato metro di giudizio nei suoi interventi. E’ stato bravo anche a fermare le proteste nei confronti suoi e dei suoi collaboratori con le ammonizioni. C’è per esempio un timido accenno di protesta di Ibra, ma poi si guarda con Doveri e anche qui Ibra è composto nel reagire”.

“E’ questo il modo corretto di arbitrare, con autorevolezza. E’ il più bell’arbitraggio di questa stagione, considerando anche il coefficiente di difficoltà della gara. E’ il migliore in A considerando che Orsato non arbitra più l’Inter da due anni. Gli do 9″.

SPORTEVAI | 22-02-2021 09:41

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...