,,
Virgilio Sport SPORT

Da Antonio Cassano altre frecciate all'Inter e ad Antonio Conte

Fantantonio punzecchia ancora il tecnico nerazzurro ma stavolta si spinge anche oltre, coinvolgendo anche l'ad Beppe Marotta.

Ancora una volta Antonio Cassano ha punzecchiato il tecnico dell’Inter Antonio Conte su Bobo Tv, il canale Twitch del suo grande amico Christian Vieri, ma stavolta ha aggiunto alcune frecciatine anche all’amministratore delegato nerazzurro Giuseppe Marotta.

Le punzecchiature di Fantantonio riguardano il danese Christian Eriksen, che sembrava destinato a una partenza certa già da gennaio e che invece negli ultimi giorni è diventato un elemento imprescindibile del gioco nerazzurro, in particolare nelle ultime uscite contro il Milan in Coppa Italia, deciso proprio da una sua magia su punizione, e contro il Benevento. Cassano aveva preconizzato tutto questo e ora l’ha ulteriormente ribadito.

“Non ho scoperto l’acqua calda, si vede che Eriksen è un professionista e può fare la differenza. Lo so bene, non ho imparato ieri a giocare a calcio. Bastava dargli un po’ di fiducia”, ha detto, con sottinteso riferimento a Conte, l’ex fantasista di Bari Vecchia, che poi ne ha avute anche per Marotta.

“Io l’ho avuto alla Samp – ha detto Cassano riguardo all’ad nerazzurro e tirando in ballo anche il centrocampista croato del Real Madrid Luka Modric -, quando si parla di gestione e di Conte, ok, ma quando si parla di giocatori Marotta neanche li conosce talvolta. Eriksen non era funzionale al progetto? O ha deciso da solo di dire che era fuori dal progetto, o glielo ha detto l’allenatore. Nell’Inter di Conte, Eriksen non difende: non dà equilibrio, né intensità. Per questo il mister gli preferisce Brozovic. Eriksen è un Modric meno forte”.

Per ora finisce qui ma aspettiamo altre puntate della rubrica “Cassano vs. Conte & C.”, naturalmente su Bobo Tv…

OMNISPORT | 02-02-2021 14:26

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...