Virgilio Sport

Diritti umani in Qatar: furia Wijnaldum contro il giornalista

Il centrocampista olandese del Liverpool ha risposto con rabbia a una domanda di un giornalista sulla questione umanitaria in vista del Mondiale.

Pubblicato:

Diritti umani in Qatar: furia Wijnaldum contro il giornalista Fonte: Getty Images

La questione diritti umani in Qatar tiene banco nelle nazionali, con il Mondiale del 2022 che si avvicina sempre di più. Se ne è parlato anche nel ritiro della nazionale olandese e in conferenza stampa, in particolare con Georginio Wijnaldum.

“Ne abbiamo parlato tra noi perché è un argomento importante, soprattutto ora che iniziano le qualificazioni. Abbiamo anche parlato con la federazione. Amnesty International ritiene che dovremmo andare in Qatar per avere un maggiore impatto sui cambiamenti. Penso che sia meglio cooperare con altre federazioni per affrontare il problema”.

Incalzato sulla questione da un giornalista che aveva ricordato una sua frase sul razzismo – “Se succede mentre giochiamo, lascio il campo” – Wijnaldum ha risposto con rabbia alla domanda, sottolineando le responsabilità di tutti gli addetti ai lavori: “Dovremmo fare tutti qualcosa al riguardo. Nessuno può fare niente da solo. Non possiamo cambiare da soli neanche questo. Non abbiamo scelto di giocare a calcio in Qatar. Forse presto sarai anche tu in Qatar. Non è diverso per me da come lo è per te”.

Un reportage del ‘Guardian’ sosteneva che fossero oltre seimila i lavoratori morti durante i lavori di costruzione degli stadi. L’Olanda ha confermato che non boicotterà il Mondiale se dovesse qualificarsi, ma è in contatto con le associazioni umanitarie.
 

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...