Virgilio Sport

Eurolega, l'Olimpia firma una gran rimonta a Belgrado

Dopo essere stata messa più volte alle corde, Milano è presa per mano dalla difesa e da Shields: è 75-80 contro il Partizan di Obradovic.

Pubblicato:

Eurolega, l'Olimpia firma una gran rimonta a Belgrado Fonte: Getty Images

Va a Ettore Messina la sfida tra i due allenatori più vincenti (9 trofei Obradovic, 4 Messina) nella manifestazione, ma quanta fatica per l’Olimpia!

il protagonista di inizio gara è LeDay e solo un paio di triple di Baron consentono ai milanesi di rimanere a galla (27 a 17) al termine del primo quarto: 4/5 da 3 e 10/15 dal campo per i padroni di casa e 4/7 da 3 e 5/13 dal campo per gli ospiti fotografano l’andamento della gara in Serbia. Poi comincia la rimonta nonostante la serata difficile di Hines, ma è il +9 del terzo quarto a porre le basi per giocarsela fino in fondo: la coppia VoigtmannDavies è la chiave di gioco funzionante, mentre il solo LeDay va a referto per i serbi. A sorpresa c’è un break di 10 a 0 e lo ‘sganassone’ potrebbe ammazzare sportivamente chiunque, tranne Voigtmann e Shields (25 punti complessivi per quest’ultimo), e si prosegue punto a punto fino al 75-80 sigillato dalla precisione in lunetta ancora di Shields e Davies e dall’ultimo canestro di un Pangos versione diesel.

Giovedì le Scarpette Rosse torneranno in campo contro il Bayern Monaco, ancora fuori casa.

Questo il tabellino

PARTIZAN BELGRADO-OLIMPIA MILANO 75-80

Partizan Belgrado: LeDay 23, Punter 7, Papapetrou 5, Exum 7, Lessort 12; Nunnally 2, Trifunovic, Andjusic 9, Madar 10. N.e.: Koprivica, Glas, Vukcevic. All.: Obradovic

Olimpia Milano: Thomas 3, Pangos 12, Melli 7, Shields 25, Hines; Davies 15, Tonut 3, Baron 10, Hall, Voigtmann 5. N.e.: Ricci, Biligha. All.: Messina

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...