Virgilio Sport

F1, rabbia Ferrari: Sainz una furia, Leclerc e Vasseur frustrati

Altra disastrosa gara della Ferrari, questa volta in Australia. Zero punti per i piloti, con Sainz arrabbiato per la penalità. Grande delusione per Leclerc, confermata da Vasseur.

02-04-2023 14:31

Ennesimo weekend da dimenticare per la Ferrari: in Australia zero punti sia per Leclerc che per Sainz. Il pilota monegasco è stato costretto al ritiro dopo un incidente all’inizio della gara, il pilota spagnolo invece è una furia dopo una penalizzazione che gli ha impedito di chiudere al quarto posto, terminando così 12esimo (ultimo).

Ferrari, Vasseur non nasconde la frustrazione

Il team principal della Ferrari Vasseur non si nasconde: “C’è frustrazione perché stavamo facendo un buon lavoro – ha detto a Sky Sport F1 – Carlos ha avuto sfortuna tra Safety Car e bandiera rossa. Alla fine c’è stato un extra pit stop. Il passo era buono. C’era tanto tempo per discutere eventuali penalizzazioni. Con Alonso era stata presa una posizione diversa. Il mio parere? Che sia stato un incidente di gara“.

Alcuni diranno che colpa era di Carlos ma noi della Ferrari lo vediamo come incidente di gara – continua Vasseur -. La frustrazione darà ancora più forza al team. La situazione Carlos-Alonso è simile ad altre giudicate normali incidenti di gara. Anche Charles è frustrato per il suo incidente, situazione simile a quella accaduta tra Carlos e Fernando”.

Sulla prossima gara, Vasseur non si sbilancia: “A Baku la vera Ferrari? Non lo so, credo che oggi eravamo in lotta e non lontani dal vertice, ma non è sufficiente, l’obiettivo non è arrivare quarti. Però da questo weekend ci portiamo via degli aspetti positivi, il potenziale c’è, la motivazione pure e dobbiamo anche metterci nelle condizioni di non correre rischi di contatto in pista”.

Ferrari, Sainz è una furia

Come accennato in precedenza, Sainz non ha accettato la penalità di 5” inflitta dai commissari per una manovra durante la terza partenza da fermo di giornata, in cui la Ferrari numero 55 tocca e manda in testacoda l’Aston Martin di Fernando Alonso. Lo spagnolo è su tutte le furie: “Sinceramente preferisco non parlare adesso, parlerei male e direi cose brutte. Prima andrò dai commissari e sperare che cambino la penalità. Perchè al momento sento che ci hanno rubato qualcosa. Se non vedo prima gli stewards è meglio non parlare”.

Leclerc: “Tre weekend che va tutto storto”

Questa invece l’analisi dell’incidente da parte di Leclerc: “Ho guardato l’on board, la frustrazione per la qualifica andata male l’avevo messa da parte. In curva 1 sono stato attento, in curva 3 c’era spazio all’esterno. Alonso ha frenato perché aveva macchine davanti, Stroll gli è andato vicino e si è messo lì. È un incidente di gara, ma la frustrazione è grande. Sono tre weekend che va tutto storto, abbiamo pochi punti. La stagione è lunga ma dobbiamo riprenderci da Baku. Con Sainz nelle qualifiche c’è stato solo un problema di comunicazione, anche lui in gara è stato sfortunato con la bandiera rossa”.

F1, rabbia Ferrari: Sainz una furia, Leclerc e Vasseur frustrati Fonte: Getty Images

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Salernitana - Monza
Genoa - Udinese

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...