Virgilio Sport

F1, Leclerc a Montecarlo per sfatare il tabù di casa

Moltissimi ritiri sulla pista di Montecarlo per il classe 1997 della Ferrari, nativo proprio di Monaco ma che non ha mai avuto fortuna sul priorio tracciato di casa.

Pubblicato:

F1, Leclerc a Montecarlo per sfatare il tabù di casa Fonte: Getty Images

La F1 è arrivata alla gara più prestigiosa del calendario e Charles Leclerc della Ferrari vorrebbe porre fine a un periodo di scarsa forma nella sua gara di casa.

Nato e cresciuto a Monaco, la serie di sfortune di Leclerc sullo storico circuito risale ai suoi giorni in F2, dove ha stabilito il record sul giro nel 2017 prima che problemi alle sospensioni gli causassero un DNF.

L’anno successivo, in F1, era in zona punti per la Sauber prima che un guasto ai freni lo portasse a un incidente con Brendan Hartley.

Dopo una strategia sbagliata e l’eliminazione in Q1 nel suo primo Gran Premio di Monaco per la Ferrari nel 2019, Leclerc ha guadagnato terreno nelle fasi iniziali, ma ha spinto un po’ troppo e si è scontrato con Romain Grosjean alla Rascasse.

Nel 2021, ha sorprendentemente piazzato una Ferrari inferiore in pole position, ma si è schiantato alla fine della Q3 e un esteso danno all’albero motore lo ha portato a ritirarsi crudelmente nel giro di formazione.

Il 24enne è diventato il primo monegasco a conquistare la pole, ma i suoi tre ritiri, su altrettante partecipazioni in F1, sono il suo maggior numero in qualsiasi circuito.

Nonostante sia finito a muro durante un giro dimostrativo con la Ferrari di Niki Lauda la scorsa settimana, un’altra pole potrebbe finalmente portare Leclerc sul gradino più alto nella sua gara di casa.

Dodici degli ultimi 17 vincitori a Monaco sono partiti dalla pole, poiché il poco spazio per sorpassare le auto, più grandi sulle strade notoriamente strette di Monte Carlo, rende la posizione in pista fondamentale.

Sarebbe un modo gradito per Leclerc di invertire la sua tendenza a non convertire le pole in vittorie in gara, avendo vinto appena quattro volte su 13 partenze in testa alla griglia.

La corsa al titolo aggiunge un’altra dimensione, con Max Verstappen che ha preso sei punti di vantaggio su Leclerc nella classifica piloti dopo le vittorie in serie a Imola, Miami e Barcellona.

Monaco è stato un terreno di caccia felice per la Red Bull e questo fine settimana potrebbero arrivare una serie di record per la squadra.

Questo fine settimana potrebbe infatti vedere la Red Bull conquistare il maggior numero di vittorie in gara (sei), di pole position (sei), di podi (24, con entrambi i piloti) e di punti guadagnati in un circuito, superando i 356 raccolti in Spagna.

Nel frattempo, il campione del mondo in carica Verstappen ha la possibilità di registrare la striscia di vittorie più lunga della sua carriera, superando le tre vittorie dello scorso anno tra Francia e Austria.

CLASSIFICA DEL CAMPIONATO

Piloti

1. Max Verstappen (Red Bull) 110

2. Charles Leclerc (Ferrari) 104

3. Sergio Perez (Red Bull) 85

4. George Russell (Mercedes) 74

5. Carlos Sainz (Ferrari) 65

Costruttori

1. Red Bull 195

2. Ferrari 169

3. Mercedes 120

4. McLaren 50

5. Alfa Romeo 39

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Jesolo

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...