,,

Virgilio Sport SPORT

Fortnite, lo svantaggio dei 30 fotogrammi al secondo

Si tratterebbe di un problema causato da un bug legato all‘Unreal Engine 4. Epic Games ne è al corrente

Sono stati effettuati diversi test su Fortnite da parte del Digital Foundry: il Battle Royale firmato Epic Games, infatti, è stato sottoposto ad alcuni esami che hanno dimostrato uno svantaggio per alcuni utenti. Di cosa si tratta? Sembrerebbe che i player che giocano a 30 fotogrammi al secondo (fps) sarebbero svantaggiati rispetto a quelli che lo utilizzano a 60 fps.

Potete vedere i test con i vostri occhi dalle immagine condivise su Twitter. Si tratterebbe di un problema causato da un bug legato all‘Unreal Engine 4. Qual è lo svantaggio per gli utenti che usano Fortnite a 30 fps? Parliamo di un intervallo che si traduce in una cadenza di fuoco inferiore del 5,2% per quanto riguarda i Fucili d’Assalto: ciò significa che i giocatori a 30 fps impartiscono un numero di danni minore rispetto a quelli che giocano a 60 fps.

Questo accade soprattutto per l’edizione Nintendo Switch e quella PC, quando c’è un hardware non proprio performante. Naturalmente gli sviluppatori di Epic Games sono consapevoli del problema e si sono subito attrezzati per cercare una soluzione, probabilmente in arrivo con il prossimo aggiornamento del titolo. “Siamo consapevoli del problema e stiamo investigando per trovare una soluzione, aggiorneremo i giocatori appena avremo nuove informazioni” – hanno comunicato.

HF4 | 30-01-2019 08:30

Fortnite, lo svantaggio dei 30 fotogrammi al secondo Fonte: 123RF

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...