,,
Virgilio Sport SPORT

GF Vip, Zenga contro Zenga: l'intervento di Nicolò. "La verità"

Il primo figlio di Walter Zenga e Roberta Termali ha deciso di raccontare quanto accaduto nella sua vita a Domenica Live, ospite di Barbara d'Urso. Nicolò ha rivelato anche dei suoi viaggi a Dubai per parlare con il padre

L’irruenza della vicenda umana che ha segnato Andrea Zenga ha preso il sopravvento, in questa seconda parte dell’edizione del Grande Fratello Vip. Andrea non parla con suo padre Walter, celebre ex portiere dell’Inter e della Nazionale e oggi allenatore, da più di dieci anni e l’ultimo incontro al matrimonio del fratello maggiore Jacopo si è ridotto a poche parole, formali, quasi d’occasione. Quanto esternato e condiviso da Andrea e, a Domenica Live, da suo fratello Nicolò è stato tale da ribaltare anche la narrazione del reality imponendo una centralità a questo rapporto nello sviluppo.

Zenga contro Zenga: l’intervento in diretta di Nicolò

La prepotenza delle reazioni a questa distanza tra Walter Zenga e i figli avuti dalla seconda moglie, Roberta Termali, ha provocato una moltitudine di interrogativi. E l’intervento del fratello maggiore Nicolò a Domenica Live, ospite di Barbara d’Urso:

“La mia verità è molto simile a quella di Andrea. Non posso dire che lui, nei momenti chiave della nostra vita c’è stato. Direi una bugia. Ci sono state altre persone. C’è stata mamma, c’è stato il suo secondo marito. Lui non c’è mai stato e non parlo di presenza fisica. Io comunque mi rendo conto che noi ci siamo trasferiti, lui è andato in America, ha viaggiato e il lavoro lo ha portato via. A mio avviso, però, ci sono altri modi per fare il padre a distanza, far sentire che ci sei in quei momenti formativi per la vita di un figlio”.

“Andrea ha deciso, a un certo punto, di non avere bisogni di questa figura. Aveva me, aveva mamma. Io invece ho avvertito un estremo bisogno. Io l’ho cercato spesso, diverse molte negli anni. A volte mi ha risposto, a volte no. Ed è stato, come ha detto Andrea al GF, la cosa non è stata tanto voluta, sentita”, ha confermato il fratello maggiore.

L’assenza di un padre, così come spiegata da Andrea e domenica da Nicolò si è rivelata tale da suggerire ogni comportamento, ogni tentativo da parte del secondogenito del tecnico. Nicolò, infatti, ha manifestato l’urgenza di instaurare una relazione con il padre e di incontrarlo. Cosa che è avvenuta in passato, ma senza aver davvero consentito loro di incontrarsi davvero, di comunicare e di intraprendere un percorso di vicinanza, di padre e figlio:

“In varie fasi della mia vita, l’ho fatto e ad oggi il rapporto è lo stesso. Non sono riuscito a fare breccia in lui”. “Come ho detto prima, non chiedo nessuna porta. Io non gliene faccio una colpa, ma dico: ci sono, non sono riuscita a fare breccia in lui…”.

La sofferta decisione di Nicolò Zenga

L’intervento di Nicolò, che per la prima volta si è esposto in una diretta sul padre Walter, vuole essere una difesa di quanto affermato da Andrea all’interno della casa del GF Vip. E un modo per ribadire la sua disponibilità ad accogliere il padre, il cui abbraccio gli è sempre mancato come confidato a Barbara d’Urso in diretta: “Mi è sempre mancata quella cosa lì, nella vita. Sono una persona felice, ma quella cosa lì mi è sempre mancata”.

Un vissuto complicato, che come ha comportato quel senso di vuoto in Nicolò ha indotto Andrea a elaborare un distacco, anche rispetto a un passato familiare, a un affetto che non ha mai avvertito come tale.

Io di lui non ho niente, niente”, ha detto Andrea parlando con Andrea Zelletta. “Vorrei raccontarvi dei dettagli, che non posso raccontare, piccole cose, dei dettagli che non posso raccontare”.

Proprio le persone con cui ha più legato Andrea, ovvero Andrea Zelletta e Pierpaolo Pretelli hanno cercato di consentire a Zenga jr di aprirsi: “Ho capito che dici che ci sono cose peggiori e problemi più gravi, ma la famiglia ha il suo valore e non sminuiamola”, gli ha detto Zelletta. Ma Zenga jr ha subito replicato: “Io di lui non ho niente e i genitori sono le persone che ti crescono”.

La rivelazione sul passato e la decisione di tacere di Andrea Zenga

“Nei momenti importanti della mia vita, e non lo dico con cattiveria, lui non c’è stato”, ha ribadito Andrea. Cosa che Zelletta ha condiviso in parte e a cui ha risposto così: “Ho capito che dici che ci sono cose peggiori e problemi più gravi, ma la famiglia ha il suo valore e non sminuiamola”.

Secondo Andrea Zenga anche se suo padre dovesse rivedere la sua posizione e cercare di ristabilire una relazione con lui e suo fratello maggiore, ci saranno delle condizioni, dei presupposti. “Per tornare da me, prima deve passare da mio fratello – ha detto – perché io so che cosa ha passato”. Questa la frase chiave che lascia intuire la rinuncia, quasi, di Andrea e la volontà, al contrario, di suo fratello di riuscire a riallacciare un qualche rapporto con il papà.

Una esigenza e una sofferenza compresa e addirittura più sentita da parte di Nicolò, come Andrea ha spiegato in un lungo confronto all’interno della Casa a Tommaso Zorzi, con cui si è confidato e a cui ha spiegato il groviglio che lo lega a suo padre, oggi separato dalla moglie Raluca e padre di altri due bambini.

Un padre che sta cercando di allontanare da sé le pressioni, anche social, con una richiesta di silenzio:

“Parla della mia vita quando la tua sarà un esempio. E quando la tua vita sarà un esempio, ti renderai conto che non avrai voglia di parlare della mia”, si legge. E un commento scritto personalmente dall’ex calciatore: “Per tutti quelli che mi hanno inviato insulti, scritto cose volgari sotto le foto dei miei figli, per tutti voi che giudicate senza conoscere”.

Questo è quanto, nella narrazione televisiva e sui social. Un racconto a cui si darà inevitabilmente seguito.

VIRGILIO SPORT | 11-01-2021 10:26

GF Vip, Zenga contro Zenga: l'intervento di Nicolò. "La verità" Raluca Rebedea, divorzio da Walter Zenga Fonte: Screenshot tratto da Video Mediaset

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...