Virgilio Sport

Giro d'Italia 2022: a Buitrago la diciassettesima tappa, Carapaz sempre in rosa

A Lavarone il colombiano vince per distacco davanti all'olandese Leemreize. Si ritira Simon Yates.

Pubblicato:

Il colombiano Santiago Buitrago della Bahrain Victorious, nonostante una caduta in discesa, ha vinto la diciassettesima tappa del Giro d’Italia, la Ponte di Legno-Lavarone di 168 km. L’ecuadoriano Richard Carapaz, della Ineos Grenadiers, ha conservato per il quarto giorno consecutivo la maglia rosa.

Ordine d’arrivo diciassettesima tappa e classifica generale

Giro d’Italia 2022: in 22 danno vita alla fuga decisiva

Prima di una delle due salite principali di giornata, il Passo del Vetriolo, dopo vari assestamenti restano in fuga in 22 con un largo vantaggio sul gruppo maglia rosa: Felix Gall e Nicolas Prodhomme (AG2R Citroën), Mathieu Van der Poel (Alpecin-Fenix), David De La Cruz (Astana Qazaqstan), Santiago Buitrago (Bahrain-Victorious), Filippo Zana e Luca Covili (Bardiani-CSF-Faizanè), Guillaume Martin (Cofidis), Simone Ravanelli (Drone Hopper-Androni Giocattoli), Hugh Carthy (EF Education-EasyPost), Lorenzo Fortunato (Eolo-Kometa), Attila Valter (Groupama-FDJ), Jan Hirt (Intermarché-Wanty-Gobert), Koen Bouwman, Gijs Leemreize e Sam Oomen (Jumbo-Visma), Antonio Pedrero (Movistar), Mauri Vansevenant (Quick-Step Alpha Vinyl), Damien Howson (BikeExchange-Jayco), Thymen Arensman (Team DSM), Giulio Ciccone (Trek-Segafredo) e Alessandro Covi (UAE Team Emirates).

Giro d’Italia 2022: prima vittoria in una tappa del Giro per Buitrago

Van der Poel è sempre protagonista in questo Giro con i suoi attacchi, e si trascina dietro Covi, Martin e Gall, poi Covi perde contatto e i tre vengono ripresi da Carthy, Hirt, Bowman e Buitrago, che tra l’altro era caduto nella discesa del Giovo. Intanto Simon Yates, che aveva perso contatto nei primi chilometri del Vetriolo, decide di ritirarsi e ancora una volta il Giro finisce male per lui. Nella discesa del Vetriolo allungano Leemreize e Van der Poel, mentre sugli inseguitori rientra Vansevenant. All’inizio dell’ultima salita, quella del Menador, Van der Poel prova ad allungare su Leemreize, ma viene raggiunto e staccato dal connazionale. Da dietro Buitrago riprende e stacca un esausto VdP, va a riprendere Leemreize e lo stacca a pochissimo dal Gran Premio della Montagna. L’olandese non lo riprende più e Buitrago, esordiente nella corsa rosa, vince la sua prima tappa al Giro d’Italia con 34 secondi su Leemreize.

Giro d’Italia 2022: Carapaz e Hindley continuano il loro duello

Dietro, nel gruppo dei migliori della classifica generale, il primo ad allungare è Landa e i più lesti a prendere la sua ruota sono Carapaz e Hindley, Almeida come al solito rimane staccato di poco mentre Nibali ha perso contatto già all’inizio della salita. Poels torna sul terzetto della maglia rosa per dare una mano a Landa e prova a trascinarselo dietro ma Hindley chiude il buco. Nella volata non ci sono abbuoni per gli uomini di classifica e Carapaz, sullo strappo finale di Lavarone, si trascina dietro Hindley e stacca di qualche secondo Landa conservando ovviamente il simbolo del primato, mentre stavolta Almeida non riesce a limitare i danni e perde oltre un minuto dall’ecuadoriano e dall’australiano. Domani la 18ª tappa, la Borgo Valsugana-Treviso, 152 km senza particolari difficoltà altimetriche.

Giro d'Italia 2022: a Buitrago la diciassettesima tappa, Carapaz sempre in rosa Fonte: Getty Images

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Jesolo

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...