,,
Virgilio Sport SPORT

Harden-Miami? Haslem: "Non si poteva, città nota per le feste"

Il veterano degli Heat ci ha riso su, spiegando poi la reale motivazione del mancato affare

Tra le tante destinazioni di Harden c’era anche Miami. L’ex Houston Rockets, invece, ha preferito i Nets di Irving e Durant. L’operazioni per portarlo agli Heat, comunque, sarebbe stata troppo complicata.

A spiegarlo ci ha pensato il veterano Haslem: “Non si poteva portare Harden a Miami. Sarei invecchiato di quindici anni cercando di non farlo distrarre. Miami, nonostante il periodo difficile, è una città nota per le feste ed Harden non disdegna certo quel tipo di divertimento. Scherzi a parte, la trattativa avrebbe implicato la perdita da parte degli Heat di cinque-sei giocatori promettenti e questo non è mai stato nei piani di Pat Riley. Harden è il miglior attaccante della lega, ma ha ormai superato i trent’anni di età e non può valere più di sei giovani di prospettiva. In aggiunta, nonostante l’elevato numero di assist, è un giocatore che tende a monopolizzare costantemente l’attacco e questa sua caratteristica non sarebbe stata assimilabile ai nostri schemi”.

OMNISPORT | 20-01-2021 20:01

Harden-Miami? Haslem: "Non si poteva, città nota per le feste" Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...