Virgilio Sport

"Ho la leucemia", commozione per l'allenatore

Ha destato impressione l'annuncio a sorpresa di Caparros.

08-04-2019 11:30

"Ho la leucemia", commozione per l'allenatore Fonte: 123RF

Ha destato impressione in Spagna l’annuncio a sorpresa arrivato pochi minuti dopo Valladolid-Siviglia: il tecnico del club andaluso, Joaquín Caparros, in zona mista al termine del match ha rivelato di essere malato. “Sapete tutti che a me ribolle il sangue. C’è stato uno scontro tra sangue rosso e sangue bianco e mi hanno detto che soffro di leucemia cronica, mi è stata diagnosticata una settimana fa. Ringrazio la società per la vicinanza. Non ho bisogno di cure. Ho una leucemia cronica che non mi impedisce di esercitare la mia professione, sono stato preso in tempo, sto facendo la mia vita normale e devo ringraziare tutti i giocatori. Mi godo l’opportunità che mi sta dando il Siviglia”.

Caparros, che nell’occasione era affiancato dal presidente Carmona e dal direttore sportivo Monchi, di ritorno a Siviglia dopo l’esperienza alla Roma, continuerà quindi ad allenare. La priorità va alla squadra, che non deve subire conseguenze: “Oggi ne parlo, ma non tornerò più sull’argomento, voglio che tutti mantengano la calma. E voglio dire alle persone che mi vogliono bene, che darò battaglia”.

La voce sulle sue condizioni di salute si stava diffondendo rapidamente a Siviglia e l’allenatore iberico ha preferito affrontare pubblicamente la cosa. Sessantatré anni, Caparros ha guidato in carriera oltre al Siviglia anche Deportivo, Athletic Bilbao, Maiorca e Levante. Tornato a Siviglia da direttore sportivo, dopo l’esonero di Machin e il ritorno di Monchi si è riseduto in panchina conquistando tre vittorie su quattro partite. 

SPORTAL.IT

Leggi anche:

Caricamento contenuti...