Virgilio Sport

Inter, caso Icardi: dichiarazioni choc di Spalletti

Conferenza stampa Inter prima della partita di Coppa contro il Rapid. L'allenatore ha spiegato la scelta di degradare Icardi.

Pubblicato:

Inter, caso Icardi: dichiarazioni choc di Spalletti Fonte: Ansa

Dichiarazioni choc di Luciano Spalletti durante la conferenza stampa di Europa League. L’allenatore nerazzurro ha fatto luce sul caso Icardi, che in queste ore sta scuotendo l’Inter. Il bomber argentino dopo le recenti tensioni per il rinnovo del contratto ha perso la fascia da capitano (ora sul braccio di Handanovic), e non figura tra i convocati per il match di Europa League contro il Rapid Vienna.

SPALLETTI: ICARDI SI E’ RIFIUTATO DI PARTIRE PER L’AUSTRIA

Ecco la spiegazione di Luciano Spalletti: “Togliergli la fascia è stata una decisione difficile e dolorosa, fatta per il bene della società. Icardi era convocato, è lui che non è venuto. Questa è la verità. Icardi è rimasto male per la scelta della fascia, io dopo Parma ho detto certe cose perché evidentemente c’era la necessità di parlare. Io non mi occupo dei contratti, se ne occupa la società, dovete parlare con loro. La decisione è stata presa al momento giusto, è una decisione sofferta ma ragionata bene. A volte per voler bene si devono dire le cose come si pensano. Ci sono situazioni nel calcio, nella vita, che non ripassano più”.

SPALLETTI: LE COSE CHE GLI GIRANO INTORNO DISTURBANO LUI E LA SQUADRA

“Ci sono situazioni da mettere a posto e l’ho detto dopo Parma, quello che è successo lo conferma. Se c’è qualcuno che pensa ad altro che al risultato di domani sera, ha sbagliato posto dove trovarsi. La decisione è stata presa al momento opportuno, anche ragionata bene seppur molto sofferta. Le cose che gli girano intorno disturbano lui e la squadra di cui era capitano. Mettono in imbarazzo tutto l’ambiente. Ora però dobbiamo mettere tutte le attenzioni sulla partita col Rapid”. E’ chiaro il riferimento alla moglie-agente Wanda Nara.

SPALLETTI: TUTTA L’ATTENZIONE VA ALLA PARTITA E SOLO ALLA PARTITA

“Noi ora dobbiamo pensare esclusivamente alla partita. Tutti i pensieri e le attenzioni devono essere per il Rapid, per fare risultato contro un avversario difficilissimo. Ora si spera che la squadra reagisca nel modo giusto. Non abbiamo Icardi ma abbiamo Lautaro Martinez che ha dimostrato la sua forza”.

SPALLETTI: LA REAZIONE DI ICARDI EVIDENZIA CHE ALCUNE COSE VANNO MESSE A POSTO

“Il ragazzo era normalmente convocato. Ci ha comunicato dopo pranzo che non partecipava a questa trasferta. Non se lo sentiva? Me lo dica lei. La sua reazione evidenzia che alcune cose vanno messe a posto. Cosa succederà dopo quello che è successo a livello disciplinare? Lo decideremo nei prossimi giorni”.

Sull’avversario di giovedì, il Rapid Vienna: “Loro sono molto ordinati in campo, il fatto che su questo campo non abbiano mai preso gol dipende dalla chiarezza del modo di giocare che hanno nel sistema di gioco. Il Rapid è una squadra molto attenta che sa benissimo quello che vuole, quello che è l’obiettivo da raggiungere, una squadra che ha carattere altrimenti non avrebbe vinto in casa dello Spartak Mosca, campo che conosco molto bene. Hanno passato il turno in un girone difficilissimo. Dobbiamo avere un comportamento assolutamente mirato a quella che è l’intenzione di vincere la partita”.

VIRGILIO SPORT

Tags:

Leggi anche:

Club Med

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...