Virgilio Sport

Inter, Dybala e Lukaku sono una priorità ma prima serve cedere

I nerazzurri devono abbassare il monte ingaggi per riuscire ad arrivare a Dybala e Lukaku. Marotta ha scelto i sacrificabili.

Pubblicato:

L‘Inter ora si sta completamente concentrando sul mercato, in modo da farsi trovare pronta al ritiro estivo con già la rosa completa in vista della prossima stagione. Per fare questo, Marotta e Baccin si stanno dando un gran da fare, avendo ormai giù preso il trequartista armeno della Roma Henrikh Mkhitaryan.

Questo acquisto darà il via a pioggia alle operazioni nerazzurre, a cominciare da Paulo Dybala

Dybala-Inter, matrimonio ormai annunciato: ma prima serve vendere

Paulo Dybala, è chiaro, ha ormai scelto l’Inter, avendo detto no a offerte anche importanti arrivate dall’estero come Borussia Dortmund e Siviglia. Il suo piano è rimanere in Italia, e l’Inter è ormai l’unica squadra in grado di acquistarlo.

Operazione che sarà però costosa per i nerazzurri, perchè ormai sappiamo che i parametri zero non sono mai veramente gratis. C’è un ingaggio più alto da pagare, e commissioni da versare, e per fare tutto questo l’Inter si deve preparare.

Come? Iniziando a sfoltire la rosa per abbassare il monte ingaggi, soprattutto se si cerca anche il ritorno di Big Rom Lukaku.

Inter, serve vendere: Sanchez e Vidal i primi indiziati

I nerazzurri devono prima completare qualche operazione in uscita se vogliono operare con forza sul mercato in entrata e arrivare a gente come Dybala. L’uscita di Ivan Perisic ha dato un po’ di respiro alle casse societarie, ma questa singola operazione non è abbastanza.

Serve infatti liberarsi di coloro i quali non rendono a sufficienza in relazione allo stipendio percepito. Ecco dunque che i principali indiziati sono i due cileni Arturo Vidal e Alexis Sanchez, i due giocatori più pagati della rosa con oltre sette milioni di euro a stagione ma che Inzaghi non vede un granchè nelle proprie rotazioni.

Per entrambi si potrebbe prospettare un ritorno in Sudamerica.

Lukaku, se chiamasse il Tottenham non direbbe di no

Anche Lukaku è un obiettivo vero dell’Inter. Le cose al Chelsea non vanno, e Big Rom sarebbe anche felice di ridursi l’ingaggio pur di tornare a Milano. Serve trovare la soluzione coi Blues, ma in se l’operazione non sembra del tutto infattibile.

Tuttavia, è risaputo che a stuzzicare il belga ci sia anche il Tottenham di Antonio Conte. Come scrive oggi il Corriere dello Sport, pare difficile che Lukaku dica di no a Conte in caso quest’ultimo lo chiami. Inoltre, gli Spurs ha i soldi per chiudere l’operazione, e il giocatore non dovrebbe neanche cambiare città.

L’Inter ha il totale gradimento del giocatore ma, si sa, alla fine è sempre una questione di soldi.

Tags:

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Jesolo

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...