Virgilio Sport

Inter: Kanté, il calciatore imprescindibile nell'undici di Conte

L'obiettivo dell'Inter è un giocatore umile, dotato e con una storia unica: chi è N'Golo Kanté

Pubblicato:

N’Golo Kanté è un nome con cui dovremo familiarizzare, se il desiderio espresso dal tecnico interista Antonio Conte andrà realizzandosi. Al costo appropriato, con le cessioni giuste e nell’auspicio si incastrino perfettamente i singoli per comporre l’undici perfetto questo talento si inserirà nel suo progetto (la sua quotazione di mercato si aggira attorno agli 80 milioni).

Questo centrocampista (classe 1991) arrivato dal Mali, uno dei Paesi più poveri dell’Africa vera, è un francese talentuoso. Descritto dai suoi compagni nelle interviste, tanto pacifico nel quotidiano quanto determinato in campo, è vissuto a Rueil-Malmaison, nell’hinterland parigino. E’ cresciuto in un piccolo appartamento con i suoi genitori e i suoi fratelli: otto ragazzini da tirare su. N’Golo è il primogenito di questa nidiata di bambini. Con la scomparsa del padre, i sogni e gli scenari mutano, ma Kanté ha troppa passione per il calcio e non abdica e, nonostante Saturno contro, non ha mai ceduto.

Kanté: gli esordi e il successo in Francia

Fino a diciannove anni, Kanté ha giocato in una piccola squadra locale, il JS Suresnes, nel comune adiacente a quello dove viveva. Il suo allenatore, Piotr Wojtyna, credeva già nelle sue qualità e lo ha sostenuto. Ma l’opportunità di fare un salto di qualità non si palesa. Forse proprio perché la grande occasione tarda ad arrivare, N’Golo non trascura gli studi e si dedica anche all’università. In effetti a ventitré anni, dopo un passaggio nella prima squadra del Boulogne, gioca al Caen in Ligue 2.

Come è arrivato in Premier

Cresce e si fa notare, diventando uno dei migliori e poi il migliore. Anche se il fisico non lo vedrebbe imponente, riesce a dimostrare in campo una autentica aggressività, una filosofia di e una interpretazione del ruolo che collima con le attese che un allenatore come Conte ha da parte dei suoi giocatori.

L’attesa dell’Inter e di Conte

In Premier arriva ed esplode nonostante il fisico non proprio possente: al Leicester Claudio Ranieri lo lascia maturare e lo rende un calciatore appetibile, interessante. Il ragazzo comunque si inserisce nella squadra di Conte in modo formidabile, da subito, nel Chelsea di Conte. Quei 35,8 milioni di euro sono ben spesi e lo proiettano lontano dai tempi in cui girava in monopattino perché gli altri mezzi di locomozione erano troppo esosi.

Oggi c’è sempre Conte nel suo futuro, l’Inter e la Serie A, forse. Dipende da molto altro, ma in fondo anche quanto fatto finora sembrava impossibile.

VIRGILIO SPORT

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...