Virgilio Sport

Irving non si illude: "I Bucks sono forti e l'assenza di Harden si farà sentire"

Preoccupazione in casa Nets nonostante il successo in gara 1 di semifinale contro Milwaukee: "I nostri avversari non tireranno sempre male come stasera" avvisa l'ex Celtics.

Pubblicato:

Irving non si illude: "I Bucks sono forti e l'assenza di Harden si farà sentire" Fonte: Getty Images

La maledizione infortuni continua a condizionare la stagione dei Brooklyn Nets. Così nonostante la vittoria sui Bucks in gara 1 della semifinale di Conference, Steve Nash ha di ché preoccuparsi a causa del nuovo ko di James Harden.

Il ‘Barba’ è uscito dopo appena 43″ a causa di una ricaduta muscolare al bicipite femorale destro. Si tratta dello stesso infortunio che ha fermato l’ex Houston Rockets per buona parte della stagione.

La sua stagione potrebbe essersi conclusa. Non possono quindi che essere di preoccupazione le parole di commento di Kyrie Irving, trascinatore della squadra contro Milwaukee insieme a Kevin Durant.

“Non è mai facile perdere qualcuno, specialmente in questo periodo dell’anno in cui vogliamo competere ad alto livello. Quando vedi uno dei tuoi fratelli che abbandona il campo così presto, dopo pochi istanti, ci sentiamo male per lui. Siamo riusciti ad adattarci alla situazione, ma ovviamente sentiremo la sua assenza dovesse saltare qualche partita”.

Irving non si fa neppure illusioni sull’andamento della serie: “Oggi abbiamo giocato bene, ma i nostri avversari non tireranno sempre male come stasera. Milwaukee è composta da grandi giocatori, siamo stati bravi a contrastarli al tiro, ma ci sarà ancora molto da lottare”.

 

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...