Virgilio Sport

Juve, Allegri: "Dopo il primo tempo avrei dovuto cambiarli tutti". Ranieri: "La punizione su Chiesa non c'era"

Rimonta Juventus a Cagliari: da 2-0 a 2-2. Ma Allegri boccia il primo tempo: "Sbagliato tutto quello che c'era da sbagliare". Ranieri: "Chiesa? Mi hanno detto che si è buttato"

Pubblicato:

Domenico Esposito

Domenico Esposito

Giornalista

Da vent’anni in campo e sul campo per vivere ogni evento in tutte le sue sfaccettature. Passione smisurata per il calcio e per la sfera di cuoio. Il pallone è una cosa serissima, guai a dirgli di no

La Juventus rischia la figuraccia a Cagliari, ma alla fine esce indenne dall’Unipol Domus conquistando un punto che avvicina i bianconeri alla Champions. Sotto di due reti nel primo tempo, Vlahovic su punizione e un’autorete nel finale di Dossena consentono ad Allegri di evitare il ko. Mastica amaro Ranieri, che pregustava l’intera posta in palio.

Cagliari-Juventus 1-1: primo tempo horror, l’analisi di Allegri

Nel primo tempo si è probabilmente vista la peggior Juventus della stagione. Max Allegri non si nasconde nell’analisi del match fornita ai microfoni di Sky: “Abbiamo preso sette ripartenze, continuavamo a giocare la palla a un metro e continuavamo a sbagliare. Contro queste squadre come il Cagliari che ti saltano addosso bisogna fare battaglia. Abbiamo sbagliato tutto quello che c’era da sbagliare tecnicamente, non abbiamo vinto un contrasto e in questo tipo partite, se non ti metti al pari dell’avversario, dopo ne esci con le ossa rotte”.

In cosa deve migliorare la Juventus secondo Allegri

C’è un concetto che l’allenatore della Juventus sottolinea più volte nel corso del suo intervento. “Bisogna capire la partita. Noi siamo una squadra che, se non è dentro una partita e non corriamo uguale agli altri, difficilmente potremo vincerla con la tecnica, soprattutto in questo momento. Poi loro sono calati ed è venuta fuori un’altra gara. Il capire le partite aiuta a crescere, Qui a Cagliari è sempre complicato giocare perché la palla non scivola, si ferma. Se si vuole crescere e alzare il livello le partite vanno capite”.

La confessione di Allegri dopo il primo tempo da incubo

Quando gli viene chiesto delle prove tutt’altro che esaltanti di Alcaraz e Weah, Allegri risponde così: “Dopo il primo tempo avrei dovuto cambiarli tutti, magari dovevo cambiarmi anche io. Ho visto errori tecnici a cui non volevo credere. Vediamo il bicchiere mezzo pieno per il secondo tempo, ma il primo tempo ci deve servire come crescita. La Coppa Italia come riscatto? Che riscatto, bisogna solo andare in finale. Troveremo una Lazio che proverà a ribaltare la partita”.

E Ranieri recrimina per la punizione di Vlahovic: cosa ha detto

Nel post partita Ranieri si è soffermato sulla punizione di Vlahovic che ha permesso alla Juventus, sotto di due reti, di rientrare in partita. “Peccato perché i due gol erano evitabilissimi. Il primo su una punizione che vorrei rivedere: i ragazzi mi hanno detto che non hanno toccato Chiesa quando si è buttato. Poi l’autogol. Se prima di questo trittico ci avessero detto che avremmo fatto 5 punti non ci avrei creduto”.

Tags:

Leggi anche:

Club Med

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...