Virgilio Sport

Juve, Elkann esce allo scoperto, chiede giustizia e chiama in causa il Governo

Il n.1 di Exor vuota il sacco e prefigura problemi per tutto il calcio italiano se il club bianconero dovesse essere condannato

24-01-2023 09:27

Fabrizio Piccolo

Fabrizio Piccolo

Giornalista

Nella sua lunga carriera ha vissuto da inviato importanti eventi come i Giochi Olimpici, i Giochi del Mediterraneo e gli Europei di Calcio. Ha collaborato con importanti agenzie di stampa e quotidiani nazionali. Se fosse un calciatore, sarebbe sicuramente l’uomo d’ordine (e il capitano in pectore). Per Virgilio Sport cura specialmente la sezione dedicata al Calcio

Perchè la proprietà tace? Perchè non replica alle accuse che arrivano da destra e da sinistra a prescindere dalla sentenza? Fino ad oggi si era sentita (poco) la voce di Scanavino dopo il 3-3 con l’Atalanta e quella di Massimiliano Allegri prima e dopo la partita ma il tecnico aveva rimandato la palla dall’altra parte sulla vicenda giudiziaria, preferendo parlare solo di calcio e concedendosi tutt’al più la virale battuta sulla cravatta azzurra dell’avvocato Grassani.

Juventus, John Elkann parla a giornali unificati

Ora però scende in campo John Elkann. In occasione del ventennale della scomparsa del nonno Gianni Agnelli il n.1 di Exor sceglie i giornali di famiglia, La Repubblica e La Stampa, per un’intervista fotocopia in cui – senza mai citare il cugino Andrea – ricorda l’importanza della Juventus nella storia del calcio mondiale e parla di sentenza ingiusta.

Juventus, Elkann ricorda tutti i successi del club bianconero

Quanto conti la Juve Elkann lo sintetizza dicendo: “In questi 100 anni di vita insieme abbiamo attraversato un periodo di grandi soddisfazioni e di grandi difficoltà: negli ultimi 20 anni la Juventus ha vinto 11 scudetti sul campo, 6 supercoppe italiane, 5 coppe Italia, più i successi delle Women.

Il titolo mondiale del 2006 e l’europeo del ’21 sono stati vinti da una Nazionale con forte dorsale juventina. E con la vittoria quest’anno dell’Argentina la Juve è la squadra con più giocatori che hanno conquistato un campionato del mondo”

Juventus, per Elkann è evidente l’ingiustizia della sentenza

Poi conclude:  «La Juventus è la squadra italiana più amata e seguita: rappresenta il nostro calcio nazionale. L’ingiustizia di questa sentenza è evidente: in molti l’hanno rilevato, anche non di fede bianconera, e noi ci difenderemo con fermezza per tutelare l’interesse dei tifosi della Juve e di tutti quelli che amano il calcio. Spero che insieme alle altre squadre e al governo possiamo cambiare il calcio nel nostro Paese, per costruire un futuro sostenibile e ambizioso. La Juventus non è il problema, ma è e sarà sempre parte della soluzione. Qui è in gioco il futuro della serie A e del calcio italiano, che sta diventando marginale e irrilevante»

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...