,,
Virgilio Sport SPORT

Juve, Zampini provoca: "Con quei due flop vita facile"

L'opinionista juventino celebra il successo sul Cagliari ma il suo tweet è polemico

Una buona Juventus a tratti dominante. Questo ha consegnato, oltre ai tre punti, il match in casa di ieri che ha visto la Vecchia Signora imporsi sul Cagliari con un netto 2-0 a firma Cristiano Ronaldo. Tanti gli spunti positivi della partita dei bianconeri che fanno ben sperare i tifosi bianconeri. Tra questi c’è anche il tifoso doc Massimo Zampini che, come suo solito, nel tweet di commento alla partita coi sardi, non si tira indietro da una frecciata verso qualche detrattore di troppo di questo inizio di stagione.

La Juve vince, Tweet al veleno di Zampini su Cr7 e De Ligt

La Juventus ha da poco messo al tappeto il Cagliari con una doppietta di Cristiano Ronaldo ma soprattutto ha ben impressionato nelle trame di gioco senza mai rischiare più di tanto dietro dove è tornata a non prendere gol come non succedeva dalla prima giornata, un altro 2-0, quella volta con la Samp. Zampini gongola e se la prende con i disfattisti della prima ora: “Oggi brillanti e convincenti, molto bene Arthur e Demiral, ma la verità è che quando dietro gioca il flop olandese e davanti quello portoghese la vita è molto più facile”

Il riferimento di Zampini, non vale la pena nemmeno di spiegarlo, è al rientro di Mathias De Ligt che per la prima volta ha guidato la difesa della Juventus, tornato dopo l’operazione alla spalla della scorsa estate ed in contumacia Chiellini-Bonucci, ha saldamente tenuto lontano gli attacchi del Cagliari guidando la nuova DDD o difesa in 3D con Demiral e Danilo. E poi c’è il fenomeno Cristiano Ronaldo a segno per la quinta volta in 5 gare giocate in campionato (assente un paio di volta causa covid) che spesso e volentieri è oggetto di discussione per il maxi ingaggio ma che ovviamente non si discute quando va in campo e segna come una sentenza.

Juve-Cagliari, Zampini scatena i tifosi bianconeri

Le parole dell’opinionista bianconero scatenano le reazioni dei suoi “fratelli juventini” che si lanciano pure loro in dissertazioni su quelle che sono state le note positive, e negative, della prima Juve dopo la sosta. “Partitone di Bernardeschi, bisogna dirlo” fa notare qualcuno, “Una partita all’insegna dei flop”, “Sono due bidoni strapagati. Tanti giornalisti competenti hanno provato a spiegarcelo, ma noi abbiamo proprio i paraocchi e continuiamo a considerarli due campioni”, “Danilo ancora bravo, Berna leggermente meglio, Dybala ancora indietro…comunque con la coppia di centrali così, dormo sogni tranquilli”

Non tutti sono così contenti: “Prima bella partita! Io temo che siamo troppo scoperti, troppo poco Allegriani”; “Meglio, ma purtroppo non è una squadra killer”, “Troppi gol divorati, se non segna Ronaldo o Morata non segna nessuno in questa squadra”.

SPORTEVAI | 22-11-2020 08:42

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...