,,
Virgilio Sport SPORT

Juve, Ziliani attacca a testa bassa: "La colpa non è mai sua"

Il giornalista e scrittore si scaglia contro la società bianconera per il caso Suarez e nel mirino ci fine lui

Un fiume in piena. Così il giornalista e scrittore Paolo Ziliani nelle ultime ore dopo la notizia del coinvolgimento della Juventus nell’inchiesta sull’esame-farsa di Suarez per ottenere la cittadinanza italiana con il capo dell’area sport Fabio Paratici tra gli indagati dalla procura di Perugia. Sono stati tanti i tweet postati da ieri a oggi e tutti avevano un unico obiettivo, il club bianconero e in particolar modo Andrea Agnelli. Facile precedere il putiferio scatenato sui social.

Caso Suarez, Juventus alla sbarra e Ziliani si scatena

Non si contano i tweet dedicati da Paolo Ziliani alla vicenda Suarez. Ce n’è per tutti i gusti ma il filo conduttore è sempre lo stesso: “In un paese serio, il caso #Suarez porterebbe alla squalifica del dirigente responsabile (#Paratici) e alla penalizzazione del club (#Juventus). Ma siamo in Italia: il Paese della FJGC e del calcio col verme dentro. Quindi, vediamo che fa Cantone a Perugia e aspettiamo. Curiosi”, seguito da “Se la giustizia sportiva riesce nell’impresa di assolvere la #Juventus dopo una cosa così credo si possa chiudere tutto”.

Ziliani contro Paratici e Agnelli sul caso Suarez

Il giornalista scrittore mette nel mirino poi i singoli, cominciando da chi è realmente indagato dalla procura perugina, il dirigente Fabio Paratici: “Diciamo la verità: chi di noi non ha mai chiesto l’aiuto del Ministro dei Trasporti per risolvere un problema personale o di lavoro, scagli la prima pietra contro il povero #Paratici” sul fatto che il dirigente della Juve si sia fatto dare dalla “Ministra De Micheli, piacentina come lui, il contatto di Frattasi, capo Gabinetto del Ministero degli Interni”.

L’operato del mercato bianconero, condotto sempre da Paratici finisce anche sotto la lente d’ingrandimento di Ziliani: “E dire che sarebbe bastato non commettere un errore da matita blu, e cioè non occupare i 2 slot da extracomunitario con una mezza figura (McKennie) e un brasiliano utile solo a fare plusvalenza (Arthur) e #Suarez sarebbe arrivato in modo facile. E regolare, addirittura”.

La ciliegina sulla torta è per Andrea Agnelli: “La #Juventus ha problemi con la Ndrangheta in Curva ed è colpa di #Marotta. Ha problemi con l’esame di Suarez ed è colpa di #Paratici. Perde con l’Ajax ed è colpa di #Allegri. Perde col Lione ed è colpa di #Sarri. Scusi tanto Agnelli: ma lei un’occhiata in giro ogni tanto la dà?”

SPORTEVAI | 05-12-2020 09:52

Juve, Ziliani attacca a testa bassa: "La colpa non è mai sua" Fonte: Facebook

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...