,,
Virgilio Sport SPORT

Juve, anche Cuadrado positivo. La Asl: "Pronti a intervenire"

Dopo Alex Sandro, anche il colombiano è positivo dopo i controlli effettuati oggi. Tramite una nota, L'ASL di Torino comunica di essere pronta ad intervenire.

Con un altro comunicato, decisamente più scarno di quello di ieri riguardante Alex Sandro, la Juventus ha annunciato sul proprio sito ufficiale un altro caso di positività al Covid-19 ed è quello di Juan Cuadrado, che a differenza del brasiliano, non presenta sintomi riconducibili al Coronavirus. Ecco il testo del comunicato.

“Juventus Football Club comunica che, nel corso dei controlli previsti dal protocollo in vigore, è emersa la positività al Covid 19 del giocatore Juan Cuadrado. Il calciatore è già stato posto in isolamento ed è asintomatico”.

Adesso, in vista della partita di domani sera contro il Milan, è vera emergenza per la Juventus di Andrea Pirlo, che ora, come terzini schierabili, ha a disposizione i soli Danilo e Frabotta, e dovrebbe essere proprio il brasiliano a prendere il posto del colombiano sulla fascia destra, a meno che il tecnico bianconero non decida di affidarsi di nuovo a Demiral, che già dalla partita con l’Udinese era a sua disposizione.

Per quanto riguarda invece i controlli sugli altri giocatori, è risultato negativo il tampone per Dybala, che ieri ha avuto qualche linea di febbre, ma fortunatamente per i campioni d’Italia il pericolo di un’altra importante defezione (ricordiamo che in attacco c’è anche Alvaro Morata infortunato) è stato scongiurato.

La ASL di Torino tramite Roberto Testi, direttore del Dipartimento di Prevenzione, ha comunicato come allo stato attuale delle cose non ci siano ragioni per rinviare la partita, ma che sono pronti a prendere tutti i provvedimenti necessari nel caso risultassero altre positività dal giro di tamponi che verrà effettuato domattina. Queste le parole del direttore:

“Per il momento non c’è nulla di preoccupante. Ma se dopo il prossimo giro di tamponi dovessimo denotare il rischio di un focolaio, allora come Asl potremmo decidere di bloccare la partenza della Juve per una questione di sicurezza. I due casi di positività non risultano essere collegati direttamente, sappiamo come è avvenuto il loro contagio e tutti gli altri giocatori sono negativi. Aspettiamo gli esiti dei tamponi di domani mattina, se ci fossero nuovi positivi dovremmo valutarne l’origine del contagio. Se fosse interno al gruppo squadra, allora la situazione cambierebbe e sarebbe nostra responsabilità bloccare la trasferta per evitare la propagazione del virus”.

Il problema principale non riguarda infatti il numero effettivo di contagi ma un possibile focolaio non identificato in quanto, da quello che si evince dal comunicato, non sarebbe stato direttamente Alex Sandro a contagiare Cuadrado.

OMNISPORT | 05-01-2021 17:18

Juve, anche Cuadrado positivo. La Asl: "Pronti a intervenire" Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...