,,
Virgilio Sport SPORT

Juventus, Sarri salta anche il Napoli

Il club bianconero ha diffuso un comunicato sulle condizioni del tecnico, colpito da una polmonite.

In un’estate particolare sotto tutti i punti di vista, alla luce del cambio di allenatore e di un mercato partito in modo fulmineo, prima di segnare il passo a causa dell’esigenza di cedere gli esuberi, in casa Juventus è arrivata pure la tegola riguardante le condizioni di salute di Maurizio Sarri. L’ex allenatore del Napoli, scelto dalla dirigenza bianconera per sostituire Max Allegri, ha intatti contratto una brutta polmonite, che lo costringerà a rinviare il debutto ufficiale sulla panchina dei campioni d’Italia.

A ufficializzarlo è stata la stessa Juventus, attraverso un comunicato che ha posto fine alle voci che si rincorrevano da giorni, secondo le quali Sarri non sarebbe riuscito a guarire in tempo per guidare la squadra nella prima di campionato in programma sabato alle 18 al “Tardini” di Parma contro la squadra di D’Aversa, partita che aprirà ufficialmente la Serie A 2019-2020.

Non solo. Sarri sarà costretto a saltare anche la prima gara casalinga della stagione della Juve, non una partita qualsiasi, bensì la sfida al Napoli di Carlo Ancelotti, squadra che Sarri ha allenato per tre stagioni.

Maurizio Sarri è stato sottoposto ad ulteriori accertamenti medici oggi, che hanno evidenziato un buon decorso clinico. Per ottenere una completa guarigione dalla polmonite che lo ha colpito nei giorni scorsi, l’allenatore non siederà in panchina in occasione delle prime due partite di serie A con il Parma e con il Napoli. La decisione è stata presa per permettere al tecnico, che anche oggi si è recato al JTC per coordinare il lavoro del suo staff, di riprendere al più presto la regolare attività”.

Salvo ulteriori contrattempi, quindi, Sarri debutterà in panchina dopo la sosta in occasione della terza giornata, in programma il 15 settembre sul campo della Fiorentina.

A fare le veci del tecnico toscano contro Parma e Napoli sarà quindi il vice Giovanni Martusciello, che ha ritrovato Sarri in quest’avventura alla Juventus dopo essere stato suo collaboratore ai tempi di Empoli. Martusciello, 48 anni, ischitano, ex giocatore tra le altre di Empoli e Genoa, ha allenato lo stesso Empoli in Serie A nella stagione 2016-2017, retrocedendo in Serie B, mentre nella scorsa stagione ha lavorato per l’Inter, ricoprendo il ruolo di collaboratore tecnico di Luciano Spalletti, suo ex allenatore proprio ad Empoli.

SPORTAL.IT | 22-08-2019 18:47

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...