,,
Virgilio Sport SPORT

Juventus, ultimo rilancio per Dybala: incontro fissato

Si riduce ulteriormente la distanza tra la Juventus e Paulo Dybala per il sospirato rinnovo: proposto un contratto fino al 2025 ad otto milioni netti più bonus. Ma la firma può slittare ancora.

24-09-2021 11:05

La nuova Juventus di Massimiliano Allegri è partita all’insegna di poche certezze. Tra l’arrivo ritardato dei reduci da Euro 2020 e Coppa America e l’addio in corsa di Cristiano Ronaldo, l’unico punto fermo che il tecnico livornese ha voluto mettere alla vigilia del proprio secondo ciclo alla guida dei bianconeri ha riguardato la figura di Paulo Dybala.

L’attaccante argentino è stato subito messo al centro del progetto tecnico-tattico da Max Allegri, deciso a fare di Dybala il fulcro della nuova era bianconera con tanto di investitura a vice capitano della squadra, destinato ad indossare la fascia spesso e volentieri visto che il capitano “titolare”, Giorgio Chiellini, non sembra avere il posto garantito in stagione.

Eppure sul futuro di Dybala pende l’incertezza legata al rinnovo del contratto in scadenza nel prossimo giugno, che tarda ad arrivare. La trattativa per la fatidica firma dura ormai da mesi ma, come dichiarato dallo stesso giocatore, è ripartita da zero dopo il cambio della guardia nella dirigenza della Juventus con Federico Cherubini subentrato al direttore sportivo Fabio Paratici.

Gli incontri tra i responsabili del mercato bianconero e Jorge Antun, agente di Dybala, si sono susseguiti e per quanto l’ottimismo continui a regnare l’accordo non è ancora stato raggiunto.

Ora però la distanza tra le parti si è quasi azzerata e la fumata bianca sarebbe a un passo.

“Spero che tra poco finisca tutto e possano arrivare buone notizie per tutti, sono molto fiducioso” aveva detto il numero 10 della Juventus dopo la prima vittoria stagionale, a Malmoe.

Ebbene, il quarto incontro dovrebbe essere quello buono per chiudere la questione.

La Juventus sarebbe pronta a spingersi ad una proposta fino al 2025 con ingaggio di 8 milioni di parte fissa, più bonus corposi: alcuni di facile realizzazione, altri ovviamente meno… probabili, per uno stipendio complessivo che dovrebbe superare a soglia dei dieci netti, il punto di partenza della trattativa da parte dello stesso Antun, ma cifra che la Juventus non ha mai voluto riconoscere esclusivamente attraverso la parte fissa.

Il summit decisivo potrebbe però slittare a metà ottobre, complici i delicati impegni che attendono la Juventus e la sosta per le Nazionali.

Dettagli, o quasi, così come quelli relativi al ruolo rivestito in campo da Dybala, che Allegri vuole sempre più a tutto campo, a costo di allontanarlo dalla porta e ridurne il potenziale in termini di gol.

Senza Ronaldo Dybala è il simbolo della Juventus che vuole tornare a vincere. E dopo la firma per la Joya potrebbe essere più facile guidare i bianconeri ad una difficile rimonta in campionato e a fare più strada possibile in Champions league.

 

OMNISPORT

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...