Virgilio Sport

L'ultima lettera postuma di Kobe Bryant: lo strazio di Vanessa

07-05-2020 09:55

Lo strazio, per Vanessa Bryant, si rinnova ogni giorno senza la sua Gigi e Kobe, scomparsi in un incidente assurdo in elicottero lo scorso 26 gennaio.

Su Instagram, però, ha voluto condividere questa lettera dolce, dolcissima che Kobe Bryant le aveva scritto per rendere più speciale se possibile il suo 38esimo compleanno. Un biglietto che, lontano dala tragedia, avrebbe assunto un peso e un ruolo diverso, ma oggi a distanza di mesi e senza più il sostegno e la solidità della famiglia che Vanessa ha costruito contro anche le difficoltà assume valori nuovi.

Il post di Vanessa Bryant: la dedica di Kobe per il suo 38esimo compleanno

Vanessa ha preferito non leggerla subito e di attendere fino al giorno del suo 38mo compleanno. Il biglietto è indirizzato a ‘all’amore della mia vita’. Dal Tu Papi’.

“Ho aspettato per aprire la lettera il giorno del mio compleanno – ha scritto Vanessa nella dida del post -. Mi ha dato un qualcosa a cui guardare per oggi. L’ironia è che Kobe ha fatto disegnare da un artista una foto di me con un angelo che mi abbraccia sul davanti. Mi manca l’amore della mia vita e la mia piccola Mamacita (la figlia Gianna, detta anche Gigi), il mio Toro. Grata di potermi svegliare con le mie altre 3 figlie oggi. Vorrei che fossimo tutti assieme”.

La commemorazione allo Staples Center di Los Angeles

Kobe Bryant, Gianna e altre sette persone morirono in uno schianto in elicottero lo scorso 26 gennaio. Le vittime di questa immane tragedia sono state ricordate in una cerimonia allo Staples Center di Los Angeles lo scorso febbraio, in un evento laico molto sentito ed emozionante a cui hanno preso parte artisti,personaggi dell’NBA e le persone che avevano segnato l’esistenza di Kobe e della sua Gigi.

Le battaglie legali dopo lo schianto dell’elicottero di Kobe Bryant

Più che le battaglie legali che l’attendono e l’incertezza sulle reali cause dello schianto dell’elicottero su cui viaggiavano il campione di basket e la sua bambina, con altri ignari passeggeri, il dolore di Vanessa che ripete ad ogni occasione, pubblica e privata, è legato alla divisione della famiglia che aveva voluto anche oltre le separazioni, i tradimenti. La famiglia per cui ha lottato.

VIRGILIO SPORT

Leggi anche:

Caricamento contenuti...