,,
Virgilio Sport SPORT

La Fiorentina conquista il Maradona: Napoli ko ai supplementari

Grandissima gara della Fiorentina, che si conferma squadra vera in questa stagione e accede ai quarti di finale di Coppa Italia dopo il 5-2 sul Napoli.

13-01-2022 20:42

La Fiorentina distrugge il Napoli ai supplementari negli ottavi di Coppa Italia. Un 5-2 pesantissimo dopo i tempi supplementari che suona come una vera lezione per gli uomini di Spalletti, che finiscono la gara in nove e ridimensionati dal punto di vista fisico e tecnico. Apre le marcature Vlahovic, Mertens però trova subito il pareggio. Nel secondo tempo Biraghi e Petagna portano la gara ai supplementari, dove i partenopei non ne hanno più fisicamente e subiscono l’imbarcata viola. VenutiPiatek e Maleh firmano il 5-2 finale. Fiorentina ai quarti.

Napoli-Fiorentina: botta e risposta sul finire del primo tempo

La partita vola su un copione ben preciso: la Fiorentina palleggia con calma mentre il Napoli vive di fiammate improvvise. D’altronde, la Fiorentina è la squadra che nei sedicesimi di finale di questa Coppa Italia, giocati a dicembre, ha registrato il possesso palla più alto (65.6%, contro il Benevento). Molte sono le occasioni da una parte e dall’altra, con Politano molto ispirato e un Vlahovic che non riposa neanche in Coppa Italia. 

È proprio il serbo, come spesso ormai capita, a sbloccare la gara al minuto 41: Saponara dribbla Politano, scarica in area per Vlahovic, che con un controllo orientato elude la marcatura di Tuanzebe e trafigge Ospina. Anche in Coppa Italia Vlahovic si dimostra implacabile, segno che ormai stiamo parlando di un giocatore di livello europeo. 

Livello europeo che ancora non ha raggiunto la Fiorentina, incapace di controllare la gara e che infatti si fa raggiungere pochissimi minuti dopo dal gol del pareggio del belga Diries Mertens, al centro di voci di mercato su un possibile rinnovo con la formazione di De Laurentiis: colpo da biliardo del belga, che vede Dragowski mal posizionato e scocca un destro a giro che bacia il palo prima di depositarsi in rete.

Napoli-Fiorentina: incredibile espulsione di Dragowski sul finire della prima frazione

Frittata davvero incredibile per questi livelli quella combinata dalla retroguardia della Fiorentina che culmina con l’espulsione del portiere della Viola Dragowski. Venuti sbaglia il retropassaggio di testa, col pallone che supera il portiere della Fiorentina quando si trova fuori dall’area di rigore.

Vedendo Elmas arrivare come un treno, Dragowski sceglie l’opzione migliore e lo stende al limite dell’area. Fallo da ultimo uomo ineccepibile, rosso diretto e Fiorentina che giocherà tutto il secondo tempo in 10.

Napoli-Fiorentina: Biraghi ammutolisce il Maradona, Petagna la riprende all’ultimo

Nel secondo tempo entra Terracciano al posto dell’espulso Dragowski, e subito il secondo portiere gigliato si prodiga in una parata fenomenale su Demme. Grande risposta dell’italiano, ma è niente rispetto a quanto sta per succedere. 

Al 57imo infatti Cristiano Biraghi trova la rete che manda in vantaggio la Fiorentina: la punizione dal limite sbatte sulla barriera, lui recupera subito palla e scocca un tiro angolatissimo. Palo e gol. 2-1 Fiorentina, al momento Italiano qualificato per gli ottavi di finale. 

Verso la fine della gara altra espulsione, questa volta nelle fila del Napoli. È il messicano Irving Lozano a essere buttato fuori per un durissimo pestone su Nico Gonzales. Napoli che già da qualche minuto si è riversato tutto in avanti, mentre la banda di Italiano oppone una strenua resistenza agli assalti partenopei consapevole di lottare per qualcosa di importante.

All’ultimo minuto di recupero utile però, un po’ come successo ieri sera tra Juve e Inter, ecco che il Napoli trova il gol dell’2-2 che porta tutto ai supplementari. Prima l’espulsione di Fabian Ruiz (con l’arbitro che stoppa una ripartenza viola clamorosa) che lascia il Napoli in nove, e poi la rete di Petagna, che segna su cross di Malcuit dopo una difesa viola alquanto rivedibile. 

Napoli-Fiorentina: Venuti, Piatek e Maleh per il 5-2 e Ko partenopeo ai supplementari

I supplementari sono sempre un’agonia, e anche Napoli e Fiorentina sembrano accusare davvero la stanchezza. Ancora di più i partenopei, che giocano con due uomini in meno e dunque con appena otto giocatori di movimento in campo. La Fiorentina va più volte vicina al gol nel primo tempo supplementare fino a trovare la via della rete con Venuti al minuto 106: cross perfetto di Maleh dalla sinistra. Sul secondo palo c’è Venuti che colpisce al volo di destro e spedisce il pallone nell’angolino basso. Niente da fare per Meret. Assist di Maleh e viola avanti.

Ma non è finita qui, perchè alla prima partita con la sua nuova maglia trova la rete anche il pistolero Piatek in contropiede dopo uno scambio con lo scatenato Venuti per il 4-2 della Fiorentina. Piatek si conferma uomo da Coppa Italia, terzo gol al Napoli nella competizione per il polacco. 

Da registrare anche il 5-2 di Maleh a partita ormai finita in contropiede, una lezione di calcio della Fiorentina che si prende la rivincita dopo il 6-0 subito lo scorso anno su questo stesso campo proprio dal Napoli. Dopo otto anni consecutivi il Napoli esce nel suo primo turno di Coppa Italia. Dopo 34 anni la Fiorentina torna a vincere in Coppa Italia in questo stadio. Tutto bellissimo.

OMNISPORT

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...