Virgilio Sport

La gaffe di Paola Ferrari indigna il mondo del web

La conduttrice di 90esimo minuto scatena un vespaio su twitter

04-01-2020 08:48

La gaffe di Paola Ferrari indigna il mondo del web Fonte: Ansa

Qui non si parla di Var o di rigore che non c’era, né di calciomercato. E’ la politica internazionale che tiene banco in queste ore dopo le gravissime vicende che vedono coinvolti Usa e Iran dopo la morte del generale Solemaini a seguito dell’attacco americano. Quello che stupisce è che a commentare la drammatica situazione sia una giornalista sportiva e che per giunta si schieri apertamente a favore di Trump. E’ quanto sta accadendo in queste ore con Paola Ferrari che è entrata nel mirino dei social per il suo “endorsmenent” al presidente Usa.

LA GAFFE – Intervenendo in un dibattito via twitter lanciato dall’ex direttore de La Repubblica Mario Calabresi, la conduttrice di 90esimo minuto ha pienamente appoggiato l’azione del Presidente degli Stati Uniti. “Grande azione dell’intelligence americana contro un loro nemico giurato. Finalmente qualcuno con le palle. Ne avessimo anche noi invece politicamente corretti capaci solo di subire e criticare” .

IL PRECEDENTE – Non è la prima volta che Paola Ferrari parla bene del tycoon americano. La giornalista ha vissuto per qualche tempo nella Trump Tower di New York, al 35esimo piano ed ha avuto l’attuale presidente come vicino di appartamento. Tempo fa rivelò che, con lei, l’uomo fu sempre galante e gentile: “È sempre stato un gentleman, mai marpione. Ho incontrato molti politici italiani più arroganti di lui.”

LE REAZIONI – Sui social però non è piaciuto l’appoggio a Trump della Ferrari: “La vedo pronta a partire imbracciando il fucile!!! Freni il suo ardore, in guerra niente manicure, parrucchiere, punturine varie. Ma poi, ha pensato a quella orribile e informe tuta mimetica?” o anche: “Il VAR stavolta ha decretato che la Paola Ferrari è certamente in FUORIGIOCO”.

LO SDEGNO – Arrivano reazioni sdegnate: “Chiunque può avere un nemico giurato. Non è che si può giocare con le bombe e i droni a proprio piacimento” o anche: “Dispiace citare Sgarbi ma se si parla di Paola Ferrari mi viene in in mente solo ” capra! capra! capra!”, oppure: “Quindi abbiamo una nuova politologa ed esperta di questioni mediorientali. Credevo che la signora Paola Ferrari fosse la conduttrice di qualche programma sportivo, non ne azzecco una!!!”.

L’IRONIA – Fioccano reazioni ironiche: “Dunque è possibile. Paola Ferrari sarà il prossimo ministro degli Esteri. Enrico Varriale alla Difesa” o anche: “Qualcuno ha già pensato alla candidatura di paola Ferrari a presidente della repubblica o è ancora libera?” e infine: “Paola Ferrari elogia l’azione di Trump. Lei avrebbe fatto la stessa cosa con Diletta Leotta”.

Leggi anche:

Caricamento contenuti...